Claudia Andreatti, ex Miss Italia 2006 e volto di Unomattina Estate Weekend sogna la conduzione

17/06/2011 di Luana Zotti

L’ex Miss Italia 2006, Claudia Andreatti, è tra i nuovi volti del programma Unomattina Estate Weekend. “Mi fa enormemente piacere” – afferma Claudia alle pagine di “Vero” – “Lo scorso anno facevo parte della squadra di Unomattina Estate con Georgia Luzi e Pierluigi Diaco, ma ero in giro per l’Italia a caccia di sport estremi. Adesso, invece, sono presente in studio dove mi occupo di meteo, affiancata da un colonnello dell’Aeronautica, ma anche di argomenti un po’ più frivoli. C’è un bellissimo clima in trasmissione e ci stiamo tutti impegnando con entusiasmo per ottenere dei buoni risultati. Del resto, con i due conduttori della trasmissione, Ingrid Muccitelli e Gianni Milano, mi sto trovando veramente bene”.

Ha sempre desiderato diventare un giorno conduttrice. “Prima della vittoria a Miss Italia, durante le selezioni, quando mi chiedevano che cosa desiderassi fare nella vita, io rispondevo: la conduttrice. E adesso, il fatto di aver avuto la possibilità di fare la gavetta per affermarmi un giorno in questo campo, mi riempie il cuore di gioia”. Tra i conduttori preferiti, i nomi di Paolo Bonolis, Milly Carlucci e Antonella Clerici. E, sembra avere gli obiettivi chiari anche sul programma che vorrebbe condurre. “Mi manca molto la Tv dei ragazzi, che negli ultimi tempi non sembra trovare spazio all’interno dei palinsesti. Ma un giorno mi piacerebbe condurre anche un programma quotidiano come Unomattina. Per il momento, però, vorrei continuare a fare quello che sto facendo, anche perché sono consapevole del fatto che, senza una solida gavetta, in questo mondo non si va da nessuna parte”.

Il 19 luglio 2010, Claudia Andreatti ha sposato l’avvocato Enzo La Rocca, ma per ora un figlio non è tra i suoi programmi. “Per ora la mia famiglia è composta da me e da mio marito Enzo. In futuro sicuramente arriveranno anche dei bambini, ma adesso no, non è ancora il momento giusto: sono ancora troppo giovane. E poi, prima vorrei avere una maggiore stabilità lavorativa”.

COMMENTI