Nero Wolfe su Rai5: “Quelli sì che erano veri attori”

09/06/2011 di Simone Morano

Rai5

Ha suscitato enorme apprezzamento la riproposizione che Rai5 sta facendo in questi giorni degli episodi di Nero Wolfe, la fiction interpretata da Paolo Ferrari e Tino Buazzelli (quando ancora si parlava di sceneggiati, non di fiction).

Paolo Carmignani, responsabile del teatro per il quinto canale della tv pubblica (che deve fare i conti con i problemi del digitale terrestre, visto che viene vista in ben pochi posti), sottolinea:

Non ci siamo limitati a proporre i dieci episodi con la stessa pezzatura di una volta, vale a dire ogni episodio diviso in due parti di un’ora con il riassunto della prima all’inizio della seconda, come se si trattasse di una semplice replica. Viceversa, abbiamo contestualizzato il tutto attraverso la presentazione di Paolo Ferrari, che ha raccontato aneddoti stupendi: per esempio di quando la regista Giuliana Berlinguer si recò negli Stati Uniti per incontrare Rex Stout, e siccome lei non sapeva l’inglese e lui non sapeva l’italiano si misero a parlare in latino.

Carmignani prosegue:

Si tratta di un prodotto eccezionale. Nel cast oltre a Ferrari e Buazzelli ci sono Carla Gravina, Massimo Serato, Aroldo Tieri, Mario Carotenuto, Ugo Pagliai, Aldo Giuffrè, Paola Borboni e una Romina Power all’esordio. I provini a quei tempi erano fatti tra gli attori di teatro, che potevano vantare curriculum decisamente più notevoli rispetto agli attori di fiction di oggi.

La conclusione è d’obbligo:

Rai5 non è un canale per nostalgici, ma la sua è una missione di intrattenimento culturale. Il fatto che sia un canale molto seguito dai giovani è dimostrato da Internet.

COMMENTI