Terremoto, Lutto Nazionale: Mediaset, variazioni palinsesto; la Rai sospende la pubblicità in memoria, oggi 27 agosto 2016

27/08/2016 di Francesca Tordo

Oggi, sabato 27 agosto 2016, Mediaset esattamente come la Rai, cambia la sua programmazione in occasione del Lutto Nazionale dopo il terribile terremoto che ha colpito alcune zone del centro Italia, in particolare Amatrice. Mediaset seguirà gli sviluppo del sisma con edizioni straordinarie dei telegiornali e approfondimenti costanti. Segnaliamo inoltre su Canale 5, dalle ore 15.50 alle 17, Speciale Tg5 – Terremoto in Centro Italia e su Rete 4 nuovi aggiornamenti all’interno di Dentro la notizia in onda alle 19.35 mentre la prima serata è occupata dallo speciale Dalla vostra parte in onda dalle ore 20.30.

Terremoto, Lutto Nazionale: cambio di programmazione Mediaset e variazioni palinsesto

L’approfondimento in seconda serata trova invece spazio su Canale 5 all’interno dello Speciale Tg5 in onda alle ore 23.20. Nel frattempo, la Rai ha annunciato tramite il suo account ufficiale di Facebook la sospensione della pubblicità per l’intera giornata e, una cosa del genere non era mai accaduta, non nel corso degli ultimi 25 anni almeno. Ecco di seguito le parole scritte sul social network.

Terremoto, Lutto Nazionale: la Rai sospende la pubblicità per l’intera giornata

“La Rai in occasione della giornata di lutto nazionale in memoria delle vittime del terremoto ha deciso di non trasmettere le inserzioni pubblicitarie all’interno di tutta la propria programmazione”, questo il messaggio che si legge sull’account Facebook che potete visionare cliccando qui.

Non mancano – purtroppo – le solite polemiche online: “Sarebbe stato più logico trasmettere pubblicità e donarne gli introiti alle popolazioni terremotate…”, “Ahahahahah ma che significa?!? Visto che gli spot pubblicitari vi sono già stati pagati e che il canone è pubblico DONATE i soldi che avete già incassato ! Ladri”.

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

COMMENTI