Meghan Markle choc: “Ho pensato al suicidio, mio figlio vittima di razzismo, Kate mi ha fatto piangere…”

08/03/2021 di Valentina Gambino

Meghan Markle

Meghan Markle e il Principe Harry intervistati dalla mitica Oprah Winfrey hanno scoperchiato il vaso di pandora con delle rivelazioni choc da fare accapponare la pelle. Dai pensieri suicidi alle accuse di razzismo fino alla campagna di denigrazione da parte della stampa.

Meghan Markle choc: “Ho pensato al suicidio”

Ebbi pensieri suicidi, mi sentivo disperatamente sola e abbandonata. Non volevo più vivere. Quando ho capito di volermi uccidere ho chiesto aiuto, fatemi andare in ospedale. Non me lo permisero. Nei mesi in cui ero incinta del mio primo bambino ci dissero che non gli sarebbe spettato nessun titolo né gli sarebbe stata garantita la sicurezza. I reali non volevano che mio figlio Archie diventasse principe perché c’erano preoccupazioni e conversazioni su quanto scura sarebbe stata la sua pelle quando fosse nato.

Meghan Markle, comunque, fa delle precisazioni:

La regina Elisabetta mi fece sentire benvenuta ma bisogna fare una distinzione: c’è la famiglia reale e ci sono le persone che gestiscono l’istituzione, sono due cose separate ed è importante essere in grado di dividerle perché la regina, per esempio, è sempre stata meravigliosa con me.

La copertura dei media, a causa delle loro allusioni razziali, cambiò il livello della minaccia per la coppia facendola diventare mortale.

Meghan Markle ha confidato di essere entrata nella famiglia reale con molta ingenuità:

Direi che vi entrai ingenuamente perché sono cresciuta sapendo poco della famiglia reale. Ne sapevo poco e certo non mi ero messa a googolare l’uomo di cui mi ero innamorata. Li immaginavo come i personaggi di una favola. Ma una volta sposati tutto iniziò a peggiorare: non ero protetta. Anzi erano disposti a mentire pur di proteggere a mie spese tutti gli altri membri della famiglia.

“Kate mi fece piangere ma la stampa scrisse il contrario”

I giornali mi accusarono di aver fatto piangere mia cognata Kate. In realtà fu il contrario. Pochi giorni prima delle nozze se la prese per un problema riguardante gli abiti della damigella, sua figlia Charlotte. Fui io a piangere, e lei si scusò perfino, mandandomi fiori e un biglietto. Ma quando quella brutta storia venne fuori, non la smentì mai. Da allora fui vittima di un’autentica campagna di denigrazione. Se sono stata in silenzio o silenziata? La seconda.

Meghan, in ultimo, ha affermato che il marito Harry:

Ha salvato entrambi.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI