Che tempo che fa, puntata speciale: G di Gaber, stasera su RaiTre. Tra gli ospiti anche Emma, Patti Smith, Roberto Vecchioni

21/01/2013 di Emanuela Longo

Dopo il consueto appuntamento di ieri, all’insegna della trasmissione di Fabio Fazio, Che tempo che fa, torna nella prima serata del lunedì di RaiTre il nuovo appuntamento speciale dal titolo G di Gaber, pensato per ricordare il grande cantautore Giorgio Gaber, a distanza di dieci anni dalla sua scomparsa. Nel corso della puntata, non mancheranno numerosi ospiti pronti a riproporre alcuni dei suoi più significativi successi, oggi più che mai attuali.

In un mix perfetto di musica e parole, saranno ripercorsi i momenti più importanti della vita privata e professionale del grande artista attraverso la testimonianza di Sandro Luporini, suo storico coautore, che ha raccolto nel libro G. Vi racconto Gaber, le discussioni, le idee, i dubbi, le storie, e qualche volta le coincidenze che hanno dato origine ai loro capolavori. Proprio i grandi successi di Gaber saranno interpretati questa sera dagli ospiti presenti.

Partecipano alla serata: Patti Smith, Claudio Bisio, Paolo Jannacci, Rocco Papaleo, Luca e Paolo, Enzo Iacchetti, Enrico Ruggeri, Paolo Rossi, Samuele Bersani, Emma, Luciana Littizzetto, Rossana Casale, Roberto Vecchioni, Neri Marcorè, Arisa, i Piccoli Cantori di Milano. I vari artisti saranno accompagnati dalla band originale di Giorgio Gaber, riunitasi in occasione di questa puntata speciale di Che tempo che fa.

Proprio l’ampio cast di artisti, racconterà come mai era stato fatto prima, Giorgio Gaber come artista, come cantante, come attore, come personaggio televisivo, al fine di farlo conoscere anche alle nuove generazioni.

Sandro Luporini ha così commentato la serata-evento in scena su RaiTre:

Quando mia figlia mi racconta che ci sono tanti ragazzi della sua età che non hanno potuto conoscere Gaber a teatro ma che lo apprezzano e scrivono su di lui cose entusiasmanti non posso far finta di restare indifferente. Ho detto spesso che io e Giorgio non abbiamo mai pensato che quello che stavamo facendo con il nostro teatro potesse avere un senso anche per i nostri figli. Non ci ponevamo nemmeno la domanda. Scoprire adesso che ci sono dei ragazzi che apprezzano il nostro lavoro, non posso proprio negarlo, mi fa davvero un gran piacere.

Il padrone di casa Fabio Fazio ha invece commentato:

Per tutta la sera parliamo di Giorgio Gaber attraverso le sue parole e quelle di Sandro Luporini. Ma quello che più ci preme è parlare di Gaber al futuro perché le sue parole, oggi, sono più vive che mai.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI