Ambra Angiolini: “Io e Allegri non conviviamo, Renga mio vicino di casa. Boncompagni? Gli davo del lei”

21/05/2020 di Emanuela Longo

Ambra Angiolini

Sarà Ambra Angiolini la protagonista con la quale si aprirà il nuovo ciclo de L’Intervista di Maurizio Costanzo, in onda nella seconda serata di oggi di Canale 5. L’attrice e conduttrice di recente ha condotto l’ultima particolare edizione del Concertone del Primo Maggio ai tempi del Coronavirus e questa sera si racconterà tra vita privata e professionale, ripercorrendo le tappe più importanti, dolorose e non, che hanno segnato il suo percorso. Da Non è la Rai, dove tutto ebbe inizio, ai due uomini della sua vita: Francesco Renga – che l’ha resa mamma di Jolanda e Leonardo – a Massimiliano Allegri, l’attuale compagno.

Ambra Angiolini si racconta a L’Intervista di Maurizio Costanzo

Parlando di amore, Ambra ha svelato alcuni dettagli delle sue relazioni, come anticipa anche Fanpage.it. Parlando di Francesco Renga ha ammesso:

Ero molto gelosa di lui. È sempre stato un uomo molto desiderato, molto voluto.

Spazio poi alla sua attuale storia con Massimiliano Allegri, rispetto alla quale ammette: “Sono innamorata!”. Al momento la Angiolini ed Allegri non convivono ancora ma ognuno dei due abita in città diverse e si vedono quando possibile. Al contrario vive a pochi passi da Francesco Renga. È stata la stessa attrice e conduttrice a spiegarlo:

Io vivo con i miei figli a Brescia, Renga è il mio vicino di casa. Max vive tra Torino, Livorno e Milano, dove ha una figlia (Valentina, ndr). Ci incontriamo in giro… Siamo itineranti che è anche il bello della nostra storia.

Inevitabilmente Ambra Angiolini deve la sua carriera grazie alla partecipazione a Non è la Rai che ha contribuito a renderla celebre quando aveva appena 15 anni. Resta nella storia il famoso auricolare attraverso il quale l’allora giovanissima conduttrice riceveva i consigli di Gianni Boncompagni che la trasformò in leader. Ambra ebbe modo di incontrare Boncompagni poco prima della sua scomparsa, avvenuta nel 2017:

Con lui, come con tutti gli uomini della mia vita, ho avuto un rapporto abbastanza enigmatico. Gli ho sempre dato del Lei, non volevo avere nessun tipo di confidenza. Avevo paura di parlarci perché non sapevo mai cosa dire: mi sentivo sempre stupida. Poco prima che se ne andasse, ci siamo visti un po’ di volte e mi ha detto delle cose che, con la sua ironia e il suo finto distacco, non mi avrebbe mai detto… Mi sono presa un regalo immenso da quell’incontro.

Sfumata l’ipotesi conduzione de La Vita in Diretta estate, a Maurizio Costanzo Ambra ha confidato il suo sogno di fare l’autrice di programmi:

Che cosa voglio fare da grande? Mi piace molto scrivere… Il Concerto del Primo Maggio sono riuscita a firmarlo come autrice e la cosa che mi ha emozionato di più è stata vedere nei titoli di testa “scritto da…” con il mio nome: mi è partito il cuore…  Se qualcuno mi incoraggiasse, proverei… Magari sono meglio che da altre parti!

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI