Tommaso Zorzi, primo commento a caldo dopo lo scontro con Akash Kumar all’Isola

19/03/2021 di Emanuela Longo

Tommaso Zorzi

Anche ieri sera non sono mancate le scintille all’Isola dei Famosi tra Tommaso Zorzi e Akash Kumar. Il giovane opinionista e vincitore del GF Vip 5 si è fatto carico dei tanti dubbi dei telespettatori ed ha cercato di fare chiarezza sulle tante identità del modello, ma quest’ultimo è apparso piuttosto restio ed ha tentato subito di chiudere la questione.

Tommaso Zorzi e lo scontro con Akash Kumar: prime parole

Nel corso delle nomination, Zorzi ha chiesto spiegazioni al naufrago rispetto alle notizie sulle sue svariate identità dal momento che a suo dire la questione sarebbe “poco chiara”. In tutta risposta però Akash Kumar ha reagito in malo modo chiosando immediatamente.

Dopo il battibecco Akash si è visivamente incupito, come notato anche dalla padrona di casa Ilary Blasi che ha chiesto prontamente spiegazioni ma anche questa volta il modello è stato drastico al punto da minacciare – come accadde a Ballando con le Stelle – di voler abbandonare il reality:

Caro Zorzi deve un attimo calare le ali, parlare in modo decente, perché ho una carriera fuori che mi aspetta. Sono un ragazzo perbene, educato. Voglio abbandonare il gioco, sono stanco. Mi sono demoyivato, mi sento solo. Voglio vincere, sono un ragazzo competitivo. Ho la mia carriera fuori che mi aspetta, grazie a Dio. Ho già vinto la mia Isola io.

L’opinionista ha allora preferito non replicare, mantenendo una calma invidiabile e proprio dopo la puntata è intervenuto su Twitter per dire brevemente la sua:

La calma che mi sono imposto stasera è stata tanta.

A quanto pare nelle successive puntate dell’Isola potrebbe accendersi del tutto la scintilla tra il naufrago e l’opinionista dal momento che i due hanno ammesso di conoscersi da un paio di anni. Che ci siano dei trascorsi non del tutto risolti tra loro?

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI