Svegliati amore mio, Simona Izzo fa un spoiler e svela il finale della fiction con Sabrina Ferilli – VIDEO

24/03/2021 di Valentina Gambino

Grandissima attesa per la fiction TV in onda su Canale 5 questa sera, dalle 21.20 circa. “Svegliati amore mio” ci racconterà una storia dolorosa di una vera madre coraggio interpretata da Sabrina Ferilli

Svegliati amore mio, Simona Izzo fa lo spoiler

Svegliati amore mio, spoiler di Simona Izzo svela il finale

Peccato che Simona Izzo (regista della serie con il marito Ricky Tognazzi) abbia già regalato lo spoiler del finale. La doppiatrice ha ringraziato tutti dopo aver finito il suo ambizioso progetto. 

Dagli attori di “Svegliati amore mio” a Pier Silvio Berlusconi e Mediaset per avere creduto nel suo progetto. Poi, un occhio di riguardo nei confronti di Sabrina Ferilli, protagonista indiscussa della fiction:

Grazie Sabrina per avere fatto questa mamma coraggio  meravigliosa che combatte e vince.

Parlando di “vittoria” finale, quindi, ha inevitabilmente regalato uno spoiler che ha fatto pure sorridere i fan per la naturalezza con la quale Simona ne ha parlato.

Ecco il VIDEO in apertura del nostro articolo.

Di che parla la fiction: trama

Una storia personale, intima ed emotiva di una donna fluisce in un racconto di impegno civile, in cui Davide sconfigge Golia e salva tutti i suoi affetti. Sabrina Ferilli è la protagonista con Ettore Bassi di “Svegliati amore mio”, la nuova fiction di Canale 5 in onda in prima serata da mercoledì 24 marzo.

Diretta da Simona Izzo e Ricky Tognazzi, la fiction annovera nel cast anche Francesco ArcaMassimo Popolizio e Francesco Venditti.

Naná (Sabrina Ferilli) è una donna forte, animata da un profondo senso di giustizia, una mamma meravigliosa e una moglie innamorata. Un giorno tutto cambia: la sua bambina Sara (Caterina Sbaraglia) si scopre affetta da leucemia. Dopo un momento di buio e dolore Nanà inizia una battaglia, con la forza di una leonessa, contro il “Mostro”.

Forse è da lì che proviene il veleno che si è inoculato nel corpicino della figlia e il “Mostro” è l’acciaieria Ghisal dove da vent’anni lavora suo marito Sergio (Ettore Bassi) e dove ha trovato un suo ruolo, che gli ha permesso di dare una sicurezza alla famiglia.

Riuscirà Nanà a sfondare il muro dell’omertà e della inconsapevolezza, che sono i più grandi nemici in questa sua lotta? Riuscirà a persuadere le altre madri, rassegnate al dolente destino che le vede perdere i figli, a unirsi alla sua battaglia?

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI