Serie Tv, su RaiDue: Castle ed Elementary stasera 11 aprile, anticipazioni e replica streaming

11/04/2015 di Federico Lanza

Questa sera, sabato 11 aprile 2015, l’appuntamento su RaiDue sarà in compagnia con la serialità statunitense in seguito alla messa in onda, a partire dalle ore 21:00 circa, della serie tv Castle seguita poi da Elementary. La prima, ci proporrà un nuovo episodio della sesta stagione attualmente in programma, mentre della seconda ci attende un nuovo episodio in prima visione assoluta della terza stagione. Ecco quali sono le anticipazioni di stasera 11 aprile come sempre sulla seconda rete Rai e le informazioni sulla replica streaming.

Anticipazioni Castle ed Elementary, puntata di stasera 11 aprile su RaiDue

Il nuovo appuntamento con la serie tv Castle in onda stasera 11 aprile su RaiDue a partire dalle ore 21:00 propone l’episodio dal titolo “Veritas”, ecco le anticipazioni: Beckett (Stana Katic), convinta che il senatore William H. Bracken sia il mandante dell’omicidio di sua madre, cerca di scoprire i legami dell’uomo politico con la malavita organizzata. La situazione si complica quando la detective si ritrova coinvolta suo malgrado in due delitti.

A seguire, dalle ore 21:50, spazio ad un nuovo episodio in prima visione assoluta della terza stagione di Elementary della quale sarà trasmessa la seconda parte dell’episodio dal titolo “L’illustre cliente”, ecco le anticipazioni: mentre Kitty si trova in uno stato di forte agitazione per la minaccia che incombe su di lei, Sherlock e Watson fanno di tutto per aiutarla.

Dopo aver scoperto quali sono le anticipazioni dei nuovi episodi di Castle e di Elementary di stasera 11 aprile, visibile in tv su RaiDue alle ore 21:00 ed in contemporanea streaming su Rai.Tv, eccome come poter recuperare da domani la replica streaming delle due serie tv: sullo stesso sito di Rai.Tv, sarà sufficiente accedere alla sezione Rai Replay e poi selezionare la rete ospitante e il giorno di messa in onda. La replica streaming di Castle ed Elementary sarà visibile anche in mobilità.

COMMENTI