Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi ripercorrono l’inizio del loro amore: ecco quando è partito tutto – VIDEO

11/01/2021 di Valentina Gambino

Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi

Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi si stanno innamorando. La coppia nata nella Casa del Grande Fratello Vip, ha avuto modo di confrontarsi, parlando della nascita del loro amore e ripercorrendo i primi passi della loro giovane frequentazione tra le quattro mura del loft di Cinecittà.

Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi ripercorrono l’inizio del loro amore

Vedevo che mi guardavi con occhi diversi ma facevo finta di niente. Mi piaceva questa cosa ma stavo nel mio. – ha esordito Giulia Salemi – all’inizio abbiamo parlato anche fuori ma un giorno è cambiato tutto con uno sguardo… tu mi hai guardato in un modo ed io pure ma era come se non si potesse… vorrei ma non posso. Secondo me prima di Natale. Anche in Confessionale me lo dicevano ed io dicevo di no.

Anche Pierpaolo Pretelli ha ripercorso l’inizio della loro storia:

Mi trovavo bene con te e stavo bene e così non stavo con nessuno. E’ stata una cosa graduale ma poi abbiamo cominciato a guardarci con occhi diversi, prima di Natale. Poi proprio a Natale eravamo fuori abbracciati… C’è chimica, attrazione. Stavamo molto vicini e mi piacevi fin da subito esteticamente. Io dicevo no ma non era no. Non mi andava di espormi perché per me era presto. Tu che pensavi?

Giulia aveva messo un bel “freno”:

Io mi autoconvincevo di no. L’istinto mi portava da una parte ma la mia testa mi bloccava. Per me era sbagliato perché stavo tradendo quello che avevo promesso. Tu hai contribuito a rendermi più morbida. Stavo cercando di non provare emozioni perché volevo rimanere coerente al mio discorso iniziale.

Pierpaolo ha concluso con una bella dichiarazione:

Sono sulla strada dell’innamoramento…

CLICCA QUI PER IL VIDEO.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI