Michelle Hunziker, minacce di morte dopo il servizio a Giovanna Botteri: “Travolta da shitstorm”

07/07/2020 di Valentina Gambino

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker intervistata per il Corriere della Sera, ha parlato nuovamente della polemica scaturita dopo Striscia la Notizia e il servizio su Giovanna Botteri. La svizzera, inoltre, ha svelato di avere ricevuto delle agghiaccianti minacce di morte tanto da decidere di confrontarsi con la giornalista.

Michelle Hunziker, minacce di morte dopo il servizio a Giovanna Botteri

Bisogna controllare la veridicità delle notizie, sono stata travolta da quella che viene in gergo definita shitstorm: quando ho capito che la polemica stava montando in maniera incontrollata ho fatto quello che so fare meglio, cioè fare squadra con le donne. Con Giovanna ci siamo telefonate, parlando per due ore e assicurandoci la nostra reciproca stima: è stata difesa senza bisogno di essere difesa, perché noi eravamo a favore di questa meravigliosa giornalista. Abbiamo ricevuto io, mia figlia Aurora e mio marito Tomaso a una serie di cattiverie ingiustificate. Mi hanno persino minacciata di morte: ma quando con Giovanna abbiamo fatto una grassa risata di questa situazione surreale e ho postato il messaggio che lei mi ha inviato, tutto si è placato e i leoni da tastiera si sono fermati.

Il quarto figlio

Il quarto figlio? Certo che lo vorremmo, ma non ne faccio un’ossessione, perché so che a 43 anni non è scontato rimanere incinta. Se arrivasse saremmo molto felici, grazie al mio metodo da ‘svizzera’ ho trovato il modo per far quadrare tutto, famiglia e carriera: se non sono in diretta sono io che metto a letto le bambine e sono sempre io che le porto a scuola e le vado a riprendere. Per me la famiglia viene prima di tutto.

Michelle Hunziker ha nuovamente ribadito di essere molto dispiaciuta per le critiche ricevute dopo il servizio di Striscia:

Una storia surreale e vergognosa. La maggioranza di quelli che ci hanno accusato di aver offeso Giovanna, non aveva neppure visto il servizio e questo la dice lunga sulla loro malafede. Hanno montato un’indegna gazzarra su un falso. Noi prendevamo le difese della Botteri, vittima degli odiatori seriali, e loro ci hanno accusati di averla offesa.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI