Il Cantante Mascherato, Cristiano Malgioglio e la telefonata “trappola” a Caterina Balivo: come è andata

02/04/2022 di Emanuela Longo

Cristiano Malgioglio, Il cantante mascherato

Le maschere de Il Cantante Mascherato, durante la finale di ieri sono state una dietro l’altra svelate, fino al vincitore assoluto dell’edizione. In apertura però abbiamo quasi subito scoperto chi si celava dietro la famosa maschera SoleLuna. Senza grandi sorprese e dopo vari tentativi di depistaggio, Cristiano Malgioglio si è svelato ufficialmente!

Il Cantante Mascherato: SoleLuna era Cristiano Malgioglio

Era proprio Malgioglio dietro la maschera SoleLuna, nonostante abbia smentito categoricamente, in poiù occasioni ed in diversi programmi, la sua presenza a Il Cantante Mascherato. Ecco quali sono state le sue prime parole dopo lo svelamento:

Voglio ringraziare Milly per avermi invitato in questo programma che è veramente gioioso. Volevo dirti grazie, sono molto felice perché in un momento così difficile questo programma regala tanta evasione. Adoro mettermi in gioco!

Cristiano Malgioglio, con la complicità di Milly Carlucci, è stato forse il primo concorrente ad essere stato identificato ma nonostante questo è riuscito ad arrivare dritto in finale, facendo cadere nella sua trappola anche la giurata Caterina Balivo.

Durante una puntata infatti, Caterina aveva chiamato in diretta al telefono Malgioglio, convincendosi che fosse proprio il paroliere a rispondere ma in realtà solo ieri si è scoperto che dall’altra parte della cornetta vi era Massimo Lopez!

Ad organizzare la trappola, come spiegato in puntata da Milly Carlucci, sarebbe stato lo stesso Malgioglio cedendo il suo cellulare all’attore.

Infine, Malgioglio ha voluto ringraziare pubblicamente Stefano Coletta:

Volevo dire grazie al direttore perché avrò l’occasione di commentare Eurovision ancora una volta con Gabriele Corsi, è una cosa che mi fa tanto impazzire!

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI