Il futuro TV di Alessia Marcuzzi dopo Mediaset: la “delusione” di Pier Silvio Berlusconi

03/07/2021 di Valentina Gambino

Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi ha lasciato Mediaset con un comunicato ufficiale tramite Instagram. Lo stesso Pier Silvio Berlusconi, ha appreso la notizia sui social, mostrando una “delusione” tra le righe che conferma anche la stima nutrita per la conduttrice.

Il futuro di Alessia Marcuzzi dopo Mediaset

Non riesco più ad immaginarmi nei programmi che mi venivano proposti. È per questo motivo, non vi nascondo con grandissima sofferenza, che ho deciso di comunicare all’editore e all’azienda di voler andare via, salutandoli con stima ed affetto e ringraziandoli per aver avuto fiducia in me tutti questi anni.

La mia carriera televisiva è iniziata proprio lì e quindi ringrazierò sempre tutti per la crescita professionale che mi hanno permesso di fare. Credo però che questa pandemia, oltre a tutto il male che ha portato, abbia dato a molti di noi la possibilità di guardarci dentro, per capire davvero chi siamo e cosa vogliamo diventare. Io lo sto facendo e spero di non deludere me stessa e quello che sono.

Queste le parole di Alessia Marcuzzi su Instagram.

Davide Maggio, tramite un perfetto focus di Mattia Bonocore, evidenzia ciò che potrebbe essere successo con il tempo:

Quando, poi, le hanno tolto il GF, è arrivata subito l’Isola dei Famosi, che ha fatto della Marcuzzi la reginetta dei reality di Canale 5 malgrado il genere non sia quello a lei più congeniale e non abbia messo in scena performance memorabili.

Proprio con l’uscita dal reality isolano, potrebbe essersi consumata la prima frattura (fossimo stati in lei non avremmo digerito nemmeno la storia del Cannagate), destinata a quanto pare a non ricucirsi. Malgrado l’attestato di stima, che a noi è parso più di circostanza, fatichiamo a credere che Piersilvio Berlusconi possa accoglierla in futuro a braccia aperte dopo un tale colpo di coda.

Quale potrà essere il futuro TV di Alessia Marcuzzi? In Rai non sarebbero pronti a stravolgimenti epocali:

Il suo profilo, dunque, è in linea con reti come Rai1 e Rai2 dove al momento posti di prestigio liberi non ce ne sono mentre crearli ad hoc, con nuovi formati, è sempre un’impresa. In ogni caso si troverebbe a fare un passo indietro da un punto di vista economico dopo anni di lauti compensi percepiti a Mediaset e il no detto al Biscione (anche) per una questioni di soldi.

E per quanto riguarda le altre reti?

Diverso il discorso per le realtà più nuove, come Amazon o Discovery (dove il suo manager Beppe Caschetto ha un forte peso), che potrebbero mettere sul piatto ricchi contratti e la possibilità di sperimentare nuovi formati. Per chi deve farsi largo sul mercato, arruolare Alessia Marcuzzi significa guadagnare in termini di credibilità e/o notorietà; viceversa per la conduttrice scegliere la nicchia potrebbe rivelarsi un boomerang.

Nessuno si è fatto una domanda fondamentale: e se Alessia Marcuzzi – per ora – non avesse alcuna voglia/intenzione di tornare in TV?

Io credo che – attualmente – questa TV non piaccia ad Alessia e abbia scelto lei (in maniera volontaria) di non esserci.

Se così fosse ha fatto più che bene anche se spero possa presto tornare con un nuovo prodotto.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI