Film in Tv, oggi 31 luglio 2019: Sms – Sotto mentite spoglie, Gli Invisibili e tutte le proposte

31/07/2019 di Emanuela Longo

I Film in Tv di oggi, mercoledì 31 luglio 2019. Nell’ultimo giorno del mese, non mancano come sempre le proposte cinematografiche che andranno ad inserirsi nella programmazione odierna caratterizzata in particolare da telefilm e intrattenimento. Se i programmi Rai e Mediaset in onda stasera in Tv non sono di vostro gradimento, potreste sempre valutare la visione di uno dei film in programma – sebbene in misura ridotta rispetto al consueto – da gustarvi seduti comodamente sul divano ed in onda su una delle principali reti generaliste. Pronti a scoprire i film in onda questa stasera? La visione come sempre è garantita a partire dalle ore 21.10 circa. Ecco la nostra speciale selezione per il prime time odierno.

Sms – Sotto mentite spoglie, film commedia stasera su Rete

Tommaso sbaglia a inviare un sms e invece di inviarlo alla propria moglie lo invia alla moglie del migliore amico. Quest’ultima comincia a credere che Tommaso sia attratto da lei dando inizio a una serie di equivoci.

Gli invisibili, film drammatico oggi su Rai Movie

In una New York caotica e indifferente, George è un uomo alla deriva che finisce per diventare un barbone. Cercherà di risorgere dal baratro riallacciando i rapporti con sua figlia.

Entrapment, film thriller stasera su TV8

Robert Mac Mac Douglas è considerato da tutti come uno dei migliori ladri del mondo, così quando viene trafugato un Rembrandt i sospetti si concentrano su di lui. L’investigatrice delle assicurazioni Virginia “Gin” si mette sulle tracce di Mac. Gin pensa di avere già un piano per incastrarlo, ma il ladro è talmente abile da non cadere nella trappola.

2 Headed Shark Attack, film horror stasera sul Nove

Attaccati da un terrificante squalo a due teste, i passeggeri di una barca si rifugiano su un atollo, ma il mostro mutante non demorde.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI