Al Bano preoccupato: “La mia pensione di 1470 euro”, sfogo e incognita sul futuro

31/05/2020 di Emanuela Longo

Al Bano Carrisi

Per Al Bano Carrisi la gaffe sui dinosauri appare ormai superata ma le sue nuove parole potrebbero contemplare una nuova polemica. L’artista di Cellino San Marco ha commentato la sua attuale situazione sul piano economico e non ha nascosto le sue preoccupazioni soprattutto in questo post Coronavirus. In una intervista all’Agi, il cantante pugliese ha riservato un duro sfogo rendendolo ancora più simile a milioni di altri italiani che sono stati chiamati a fronteggiare una situazione non semplice.

Al Bano preoccupato per la sua situazione economica

Al Bano Carrisi, a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus ha trascorso la sua quarantena nella sua ampia tenuta a Cellino San Marco. Come molti altri artisti, ha dovuto rinunciare a numerosi concerti, dalla Russia e fino alla Cina. All’Agi ha riservato il suo pesante sfogo:

Se le cose continuassero malauguratamente ad andare male e un giorno dovessi vivere di sola pensione non me la passerei tanto bene. Il mio assegno ammonta a 1470 euro al mese, fino a qualche mese fa erano soltanto 1370. Non capisco come sia possibile visto che nella mia vita ho sempre versato i contributi, fin da quando ero contadino qui in Puglia e poi metalmeccanico a Milano.

Un grido d’allarme, il suo, che coinvolge tutta la categoria costretta a fare ampi sacrifici:

Ho calcolato che i miei risparmi mi faranno stare tranquillo per due anni. Se sono in difficoltà io, figuriamoci gli altri.

In merito alla ripresa attesissima degli spettacoli, Al Bano resta scettico:

Sono in attesa di vedere cosa succederà il 15 giugno, ma mi sembrano regole inapplicabili nei miei concerti vengono normalmente circa diecimila spettatori, con un massimo di mille non riuscirei a coprire neanche le spese per i tecnici. Con gli incassi dei miei concerti io finanzio i miei vigneti, la mia azienda vinicola, l’albergo, il ristorante e pago gli stipendi dei miei 50 dipendenti adesso ho solo uscite e nessuna entrata, a parte quella, che non ripiena certo le spese, relativa al mio vino.

La gaffe sui dinosauri

Al Bano ha commentato e chiarito anche la gaffe a Domenica In sui dinosauri:

Volevo sottolineare la grande forza d’animo dell’umanità ma se è servita a regalare un sorriso a qualcuno in questo periodo così tragico sono comunque contento.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI