Akash Kumar attacca Ilary Blasi dopo l’Isola: “Quella? Non so nemmeno chi è…”

27/03/2021 di Valentina Gambino

Ilary Blasi e Akash Kumar

Akash Kumar dopo avere pubblicato una fotografia che, apparentemente, non è la sua (trovandosi su Google da anni) e dicendo di avere gli occhi azzurri pure da bambino, ha sparato a zero contro Ilary Blasi, conduttrice de L’Isola dei Famosi che gli ha portato questi cinque minuti di popolarità.

Akash Kumar attacca Ilary Blasi: “Non so nemmeno chi è…”

Il buon Fabiano di Biccy (amici, citare gli altri colleghi non vi farà rischiare un’invasione di mosquitos in casa, anzi…) ha riportato fedelmente una diretta Instagram di Akash, dove ne ha avute per tutti, Ilary compresa:

No io non ho rancore verso Ilary Blasi, non so nemmeno chi sia. Se non fosse che è la moglie di Francesco Totti io non saprei nemmeno chi è quella. Totti è un grande uomo, un capitano e lo stimo. Tutti quelli che non mi conoscono vanno dalla d’Urso a prendersi 2 soldi, ma io non li conosco. 

Quindi è tutta questione di denaro e a me il denaro non manca. E voi maschi che dite che non faccio nulla, fate la metà delle cose che ho fatto io! Lo so ragazzi che sono troppo bello, mi avevano detto di restare a New York e non tornare in Italia.

Akash Kumar ha anche rivelato per quale motivo non è voluto rimanere a Paradise Island: 

Io non volevo fare gli inciuci capite? Se io fossi stato un morto di fama come tanti sarei rimasto, ma non mi interessa non stavo bene con me stesso lì dentro. Mi stavano arrivando attacchi di panico e non stavo bene mentalmente. Quindi se non vi piaccio a me va bene così, a me non cambia nulla. 

Ragazzi vi stanno prendendo per i fondelli, ma davvero. Ecco perché tanti giovani vedono Netflix, Prime e Sky, perché la tv fa schifo, non c’è un programma decente. Cosa insegniamo ai nostri figli?

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI