Tutti gli appuntamenti Mediaset per ricordare Pietro Taricone

29/06/2010 di Valentina Gambino

Non vorrei né voglio fare polemica o usare del cinismo in questo articolo. In certi casi si sa bene, il silenzio vale più di mille parole.
Ma la “triste” storia, come sempre si ripete, e non credo sia giusto (o meglio corretto), dedicare appuntamenti speciali solo quando una persona, purtroppo per cause non dipendenti da essa, “semplicemente” e ingiustamente muore.

Potremmo fare tantissimi esempi.
Antonio De Curtis, in arte Totò, chi di voi non lo ricorda ancora con un sorriso? Chi di voi non lo reputa un genio del cinema italiano? A me lui (ahime!) non piaceva, come non piacciono altri “mostri” sacri del cinema e non, forse perché esaltarli e farli diventare “mito” dopo la morte non è esattamente un atteggiamento coerente e, “sfiorare” (solo sfiorare?) l’ipocrisia non rientra nelle corde né mie né di questo blog, talvolta “controcorrente”, ma non per il gusto di farlo, semplicemente per rappresentare in pieno il classico “risvolto della medaglia”.

Tornando a noi, Antonio De Curtis, durante la sua carriera è sempre stato sottovalutato e fortemente criticato, fin quando, dopo la sua morte, è diventato genio indiscusso della comicità italiana.
Potremmo continuare parlando di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, oppure, per quanto riguarda il mondo musicale, Alex Baroni, Mia Martini, Giuni Russo.

Ma non lo faremo, semplicemente perché non è il caso, tutto qui.

Intanto oggi Mediaset, dedica gran parte del suo palinsesto al ricordo di Taricone. Partendo da Barbara D’Urso e la sua “A gentile richiesta”, dove si parlerà per l’intera puntata del “guerriero” della prima edizione del Grande Fratello.
Parlando proprio del reality show più famoso d’Italia, La 5, stava ritrasmettendo ogni giorno le repliche della sua edizione. Proprio La 5 questa sera, manderà in onda il film “Ricordati di me”, per la regia di Gabriele Muccino, dove tra gli altri recitava anche Pietro.
In seconda serata anche “Matrix” renderà omaggio all’attore.

Ed intanto io mi chiedo solo una cosa al momento, chissà se Pietro, da sempre molto “complesso”, gradirebbe tutta la spettacolarizzazione che da oggi inizierà la sua corsa verso uno “show” che al momento potrebbe e dovrebbe continuare solo dietro le quinte, in silenzio.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI