Shad Gaspard è morto: ex wrestler annegato per salvare il figlio di 10 anni

20/05/2020 di Emanuela Longo

Shad Gaspard

E’ stato trovato morto l’ex lottatore della WWE, Shad Gaspard. Il noto wresler aveva 39 anni ed il suo corpo è stato rinvenuto a Venice Beach, a Los Angeles dopo giorni di estenuanti ricerche. Gaspard, infatti, era andato a nuotare con il figlio di 10 anni ed alcuni amici ma di lui si erano perse le tracce la scorsa domenica pomeriggio. Solo dopo tre giorni è stato ritrovato il suo corpo senza vita, probabilmente spinto dalle forti correnti.

Shad Gaspard è morto: il corpo trovato dopo 3 giorni di ricerche

Secondo la ricostruzione di Gazzetta.it e Repubblica, Shad Gaspard sarebbe morto a causa di una violenta corrente proprio durante una nuotata con il figlio di 10 anni. Il wrestler era riuscito a far mettere in salvo il bambino dai soccorritori prima di essere trascinato dalle onde.

Nella serata di ieri era stato deciso di sospendere le ricerche ma nella notte alcuni passanti si sono accorti del corpo sulle rive di una spiaggia nei pressi di Venice Beach. Si trattava del cadavere di Shad Gaspard.

Dopo la notizia del ritrovamento del suo corpo, sui social non sono mancate le reazioni di sgomento ed anche la WWE – federazione in cui il lottatore ha militato dal 2006 al 2010 – ha voluto comunicare la scomparsa di Gaspard con un annuncio ufficiale.

Durante le estenuanti ricerche, il patron Vince McMahon aveva manifestato la sua vicinanza alla famiglia del 39enne. Gaspard, oltre ad essere un wrestler è stato anche guardia del corpo. Come ricorda Gazzetta tra le celebrità che ha accompagnato c’è anche Mike Tyson.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI