Rosalinda Cannavò solidale con Ambra Angiolini dopo il Tapiro di Striscia: “La satira non è questa!”

14/10/2021 di Emanuela Longo

Rosalinda Cannavò difende Ambra Angiolini

Un Tapiro rumoroso, l’ultimo consegnato da Striscia la Notizia ad Ambra Angiolini nella puntata trasmessa ieri sera. Dopo l’intervento di Selvaggia Lucarelli arriva anche quello di Rosalinda Cannavò. L’ex gieffina si è mostrata particolarmente solidale con l’attrice e conduttrice.

Rosalinda Cannavò dalla parte di Ambra Angiolini

Il motivo della consegna del Tapiro d’Oro da parte di Valerio Staffelli ad Ambra Angiolini è bel lontano da ragioni legate alla sua carriera. In ballo, la vita privata dell’attrice che si è ritrovata prima sulle pagine dei giornali di gossip e poi “premiata” dal programma di Antonio Ricci per la fine della sua storia con Massimiliano Allegri.

A scagliarsi contro Striscia la Notizia è stata anche l’ex concorrente del GF Vip, Rosalinda Cannavò, che attraverso le sue Instagram Stories ha voluto dire la sua prendendo le difese di Ambra:

Mi chiedo quale sia il senso di dare un Tapiro ad una donna che è stata lasciata dopo un tradimento subito. Ho trovato tutto questo offensivo e di cattivo gusto. Bisognerebbe avere il buon senso di rispettare il dolore altrui e non andare ad infierire, perché la satira non è questa. Infierire mediaticamente non è ammissibile. Tutta la mia solidarietà ad Ambra che come sempre si è dimostrata una signora.

Ed è proprio il caso di sottolineare l’ultima frase di Rosalinda, che condividiamo pianamente, come l’intero suo pensiero.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI