“Massimiliano Morra per me è gay”: Guendalina Canessa spiazza tutti a Pomeriggio 5

29/09/2020 di Emanuela Longo

Guendalina Canessa parla di Massimiliano Morra

Massimiliano Morra e l’incontro con la sua fidanzata Dalila, ieri sera al Grande Fratello Vip, è stato ripreso oggi da Barbara d’Urso e dai suoi ospiti in studio nel corso della nuova puntata di Pomeriggio 5. Proprio mentre andava in onda il servizio su quanto accaduto ieri in diretta al GF Vip, Guendalina Canessa e Cristian Imparato commentavano dal salotto di Barbara.

“Massimiliano Morra per me è gay”: la sensazione di Guendalina Canessa

Una volta rientrati in studio la d’Urso ha chiesto prontamente alla sua opinionista cosa stessa dicendo a Imparato. La Canessa ha quindi commentato:

E’ una mia sensazione… ho detto a Cristian che secondo me Massimiliano è gay.

La conduttrice si è detta incredula rispetto alle parole di Guendalina che, pur ribadendo l’inesistenza di problemi semmai lo fosse realmente, ha ribadito:

Ho detto che secondo me eh? Magari mi sbaglio, mi ha sempre fatto questa sensazione, magari sbaglio… Non mi convince ragazzi!

A quel punto è intervenuto il giornalista e direttore di Nuovo, Riccardo Signoretti, che ha commentato:

Lory Del Santo con cui ho parlato l’altro giorno mi ha detto che conosce molto bene Massimiliano Morra e in una intervista avverte le ragazze del GF vip: ‘attenti a Morra perchè è bello ma ha un lato oscuro, corteggia le donne per avere visibilità poi quando è ora di concludere scappa’…

Giovanni Ciacci ha rivelato di averlo sentito mentre si baciava con la sua fidanzata, smentendo Guenda, mentre Barbara ha aggiunto:

Io invece sono convinta che sia etero ed ha una bellissima fidanzata a se fosse gay non ci sarebbe niente di male!

Dopo il nero, Guendalina ha infine manifestato la sua preoccupazione in caso di querela per le sue affermazioni ma è stata prontamente tranquillizzata dalla d’Urso:

Non è che mi prendo una querela?

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI