La Pupa e il Secchione: questa sera, la coppia Ludovica – Corteggi abbandonerà il reality

16/05/2010 di Emanuela Longo

La settimana all’interno della meravigliosa villa settecentesca, è stata densa di eventi significativi per i concorrenti della seconda edizione del reality show La Pupa e il Secchione.
Tra miglioramenti estetici e studio intenso, si sono scandite le giornate dei concorrenti che, tuttavia, non sono state prive di liti e discussioni di varia natura.
Degno di nota, è l’apprezzamento da parte dei secchioni, nei confronti dell’impegno della Cipriani che si è messa sotto con lo studio, con grande orgoglio di Bianco, il suo “partner”, così come di Corteggi, che l’ha proclamata la meno calcolatrice tra tutte le sue “colleghe”, provocando l’ira della pupa Ludovica.

Tensioni anche tra Pasqualina ed Elena, non solo per lo scambio dei loro rispettivi secchioni, deciso nel corso della passata puntata serale, ma anche per la protesta da parte di Pasqualina, intenta a riscattarsi, almeno avendo a disposizione la camera da letto più grande. A prevalere è stata però Elena, di convesso infastidita dall’affetto che Tassinari continua a nutrire nei confronti della sua ex pupa Pasqualina. Quest’ultima, invece, sembra trovarsi abbastanza bene con de Giovanni, tanto da condividere lo stesso letto singolo.

Spostandoci sulla puntata che andrà in onda questa sera, sul web circola già il nome della coppia eliminata (ricordiamo che la puntata è stata registrata). Innanzitutto, ricordiamo che in nomination sono finite ben tre coppie: Ludovica – Corteggi; Pasqualina – de Giovanni ed Elena – Tassinari.
Ad abbandonare il programma, tuttavia, sarà proprio la prima coppia, che perderà la prova del vulcano contro Pasqualina – de Giovanni.

Un’altra anticipazione, riguarda invece il secchione Garagozzo, vittima di un infortunio che gli ha provocato la rottura del braccio. A tal fine, farà il suo ritorno Cavazzoni, che sostituirà il collega nelle prove fisiche.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI