La mafia uccide solo d’estate, anticipazioni seconda puntata 28 novembre 2016: ecco la trama

28/11/2016 di Federico Lanza

Secondo appuntamento con la serie La mafia uccide solo d’estate, in onda su Rai1 lunedì 28 novembre alle 21.20. Nel primo episodio il giornalista antimafia Mario Francese va a scuola di Salvatore a raccontare in cosa consiste il suo lavoro. Salvatore grazie a lui scopre il lato più oscuro di Palermo e quando il giornalista propone ai ragazzi di cimentarsi in un’inchiesta, decide di trattare la mancanza d’acqua a Palermo. Il giorno prima della presentazione del progetto però Mario Francese viene ucciso.

La mafia uccide solo d’estate, anticipazioni seconda puntata del 28 novembre 2016

Nel frattempo Lorenzo non ottiene il mutuo e il sogno di comprare casa per il momento svanisce. Nel secondo episodio Zio Massimo ha un’idea per svoltare: vendere i terreni della Rocca Busambra che sono di proprietà del padre Tore. Tutta la famiglia si reca in pellegrinaggio a Ficuzza per convincere il nonno a vendere. Ma il nonno è irremovibile. Il fatto è che dietro quei terreni si nasconde un terribile segreto che ha che fare con la sua storia personale e con quella di tutta la Sicilia.

La mafia uccide solo d’estate, anticipazioni seconda puntata del 28 novembre 2016

Sulla scia del film di Pif La mafia uccide solo d’estate, uscito a fine novembre 2013, tre anni dopo l’ex Iena ci riprova e porta la sua creatura sul piccolo schermo con una serie tv in prima visione su Rai1 a partire da lunedì 21 novembre alle 21.25. La serie in sei puntate è diretta da Luca Ribuoli e prodotta da Mario Gianani e Lorenzo Mieli. Fra i protagonisti spiccano i nomi di Claudio Gioè, Anna Foglietta, Nino Frassica, Francesco Scianna e Valentina D‘Agostino.

La mafia uccide solo d’estate, anticipazioni seconda puntata del 28 novembre 2016

“La sfida che ci ha lanciato Pif – ha sottolineato il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto – è portare in tv quello che già lui ha portato al cinema. Un racconto fatto con una volontà di leggerezza che rende il compito ancora più complicato e arduo. Io e Pif ci siamo conosciuti anni fa, in un momento in cui lui aveva voglia di raccontare”. Da quell’incontro è nato Il testimone, uno dei programmi di punta di MTV.

COMMENTI