Grey’s Anatomy: ecco perché Shonda Rhimes ha ‘ucciso’ il Dottor Stranamore

10/08/2015 di Emanuela Longo

L’uscita di Patrick Dempsey, il Dottor Stranamore Derek Shepherd in una delle serie tv più amate di sempre, Grey’s Anatomy, risuona ancora forte nella mente dei tanti fan del medical drama di Shonda Rhimes. In merito alle motivazioni che hanno spinto la creatrice a mettere fine al personaggio tanto amato, sono emerse diverse ipotesi, tra cui il presunto tradimento da parte di Dempsey della moglie, avvenuto sul set e scoperto dalla collega Ellen Pompeo, amica dell’ex alla quale avrebbe raccontato tutto. Ora però è la stessa Shonda Rhimes a spiegare al Television Critics Association press tour perché ha deciso di ‘uccidere’ il Dottor Stranamore.

Dietro la decisione di Shonda Rhimes ci sarebbe la volontà di salvaguardare una delle più belle storie d’amore mai narrate in una serie tv. La sceneggiatrice a tal proposito ha raccontato: “Far morire Derek in quel modo non è stata una decisione difficile. Nel senso, che non avevo grossa scelta. Se Derek avesse lasciato Meredith, sarebbe stato come dire che il loro non era vero amore e che tutto quello che abbiamo raccontato per 11 stagioni era falso”.

“Per me, era insostenibile. La loro storia d’amore doveva restare tale. Questo era l’unico modo affinché la magia di Meredith e Derek restasse vera”, ha poi aggiunto la creatrice di Grey’s Anatomy. Ma se questi sono i motivi legati al personaggio del medical drama, quali quelli che hanno portato all’addio di Patrick Dempsey. Shonda, in merito, ha preferito glissare.

Nel corso dell’intervento della Rhimes era presente anche l’attrice Ellen Pompeo che ha rilasciato qualche gustosa anticipazione sulla prossima stagione di Grey’s Anatomy, basata quasi interamente sulla nuova vita di Meredith dopo la morte di Derek: “E’ una storia umana importante da raccontare. Numerose persone perdono i coniugi i modi diversi. Molte credono di non potercela fare, quindi racconteremo che la vita va avanti”.

“Suppongo che il tema della dodicesima stagione sia la rinascita. L’evoluzione di questo personaggio è bellissima”, ha concluso la sceneggiatrice.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI