Grey’s Anatomy, addio shock: Derek muore, ecco le dichiarazioni di Patrick Dempsey

26/04/2015 di Federico Lanza

E’ una delle serie cult tra le più amate oltre che molto seguite (nonostante il naturale calo degli ascolti) da ormai 11 stagioni. Stiamo parlando di Grey’s Anatomy, il medical drama che da alcuni giorni sta facendo parlare di sé in seguito ad uno spoiler ormai sulle bocche di tutti gli amanti di telefilm in seguito ad una clamorosa quando inaspettata uscita di scena che ha causato un vero e proprio lutto tra i seguaci più appassionati. E’ accaduto nel corso della terzultima puntata della undicesima stagione, trasmessa lo scorso giovedì sugli schermi americani e dal titolo “Come salvare una vita”, durante la quale a salutare il vasto numero di fan è stato il protagonista, Patrick Dempsey, nei panni di Derek, il dottor Shepherd. Ma cosa è successo al uno dei pilastri della serie di Shonda Rhimes?

Secondo le anticipazioni che da ore ormai hanno preso il sopravvento sul web, il celebre dottore di Grey’s Anatomy era intento ad aiutare alcune vittime di un incidente stradale quando è stato coinvolto a sua volta e falciato da un camion. A Meredith Grey, interpretata da Ellen Pompeo l’ardua scelta sul destino di Derek: tenerlo in vita artificialmente o mettere fine alla sua vita. La moglie opterà per la seconda scelta.

Fiumi di lacrime da parte dei fan di Grey’s Anatomy all’addio shock di Derek, il “dottor Stranamore”, nonostante la sua uscita di scena dalla serie era ormai nell’aria da diverso tempo. Era lo scorso novembre quando Patrick Dempsey aveva annunciato al Portland Press Herald che avrebbe lasciato presto la serie. Cosa dobbiamo aspettarci adesso? E la stessa Shonda ad anticiparci qualcosa: “Ora, Meredith e l’intera famiglia di Grey’s Anatomy entreranno in un territorio inesplorato, mentre noi avremo a che fare con un nuovo capitolo della sua vita. Potrebbero accadere moltissime cose. Come direbbe Ellis Grey: la giostra non smette mai di girare”.

Quali, invece, le dichiarazioni di Patrick Dempsey all’indomani dal suo addio da Grey’s Anatomy? Ecco le sue parole su EW: “Penso che il modo in cui accade sarà molto scioccante e forte, ma la vita è così. Penso che ogni volta che un membro del cast originale se n’è andato, si sia creato un vuoto impossibile da riempire. Shepherd è un personaggio amato, le persone non vogliono perderlo, è stato nella loro vita per 10 anni; però si va avanti, si evolve”. E su Ellen Pompeo: “E’ stato magico lavorare con lei, bellissimo, bellissimo. Eravamo come una coppia sposata. Sono stati 10 anni ed è stato magico sin dall’inizio, chimica pura”.

COMMENTI