Gabriella Pession, protagonista di Rossella: “La mia vita non è stata facile, ho lottato con le unghie e con i denti per tutto”

08/01/2011 di Simone Morano

Gabriella Pession

Al settimanale Grand Hotel, Gabriella Pession ha parlato di Rossella, una delle fiction più attese del nuovo anno, nella quale lei interpreta la parte della protagonista:

Mi sento molto vicina a Rossella. Non è la Rossella di Via col vento, volubile e romantica, ma una donna vera del secolo scorso, che vive a Genova e desidera emanciparsi: nonostante sia brutalizzata dall’uomo che ha amato, riesce a rifarsi una vita grazie allo studio e impegnandosi nella ricerca medica. E finalmente anche per lei arriva l’amore, quella vero. Rossella è uno di quei personaggi che dopo averli interpretati ti restano dentro per molto tempo perché li senti tuoi,  molto vicini alla tua personalità.

La Pession sposta il discorso sulla propria carriera.

Nel mio caso, come per Rossella, niente è capitato per un colpo di fortuna, anzi. Ho costruito la mia vita con un rigore maniacale, non ho mai avuto una vita facile. Tutto quello che ho me lo sono conquistato con le unghie e con i denti.

Un’attitudine alla vita ereditata dal pattinaggio artistico.

Fino a sedici anni ho pattinato a livello agonistico, ho viaggiato in lungo e in largo con la nazionale italiana. Ho vissuto grandi soddisfazioni e grandi battaglie. Il pattinaggio è molto faticoso, e nel mio caso spesso ho dovuto subire l’invidia delle colleghe. Una volta, per esempio, mi rovinarono il tutù per impedirmi di scendere in pista; un’altra volta mi annodarono i lacci dei pattini; un’altra volta allentarono le viti dei pattini per farmi cadere. Ecco perché in confronto al mondo dello sport quello dello spettacolo mi sembra una passeggiata…

COMMENTI