Dayane Mello, le scelte prima del GF Vip: criticato rapporto con la figlia Sofia

04/01/2021 di Valentina Gambino

Dayane Mello, le scelte prima del GF Vip

Dayane Mello nel corso della sua avventura al Grande Fratello Vip ha conquistato un importante gruppo di fan. Prima erano le #Rosmello (coloro che sostenevano la sua amicizia con Rosalinda Cannavò) ma adesso la brasiliana si “muove” da sola contro tutti.

Dayane Mello, le scelte prima del GF Vip

Nel corso degli anni, le sue controverse decisioni nei confronti della figlia Sofia avuta dal modello Stefano Sala, hanno generato enormi polemiche. Nel 2017, al settimanale Oggi svelava la sua volontà di voler lasciare la piccola in Italia per rincorrere la carriera in America:

Resterò lì un anno. Ho 28 anni e voglio lavorare a New York. Ho girato il mondo e quella città mi potrebbe offrire molto. Mi sono rovinata per gli uomini: ho sempre cambiato programmi per loro. Prima per un cileno (il tennista Nicolàs Massù, ndr), poi per il papà di Sofia… stavolta non succederà. È la prima volta da quando ho 15 anni che sono single e voglio pensare solo alla mia carriera.

Soffrirò perché lascerò qui Sofia. Lei resterà col padre e i nonni a Como, dove è cresciuta e ha tutti i suoi riferimenti. È una scelta difficile ma come modella ho 3-4 anni di lavoro intenso e devo pensare al mio futuro e a quello di Sofia. E poi noi donne brasiliane abbiamo una mentalità diversa rispetto ai figli: li consideriamo figli del mondo, non solo nostri. E alla mia età non sono pronta a rinunciare a quello che ho costruito perché sono madre: diventerei una donna frustrata e sarei una mamma infelice.

L’anno dopo, intervistata da Nuovo TV, Dayane Mello parlava della figlia Sofia cresciuta con i nonni:

Quando io e Stefano ci siamo separati, la bambina è venuta a vivere a Milano insieme a me. Io, però, sono spesso via per lavoro e dovevo lasciarla sempre a una baby sitter. Questo, unito al fatto che la bambina chiedeva in continuazione dei suoi nonni, ci ha fatto decidere che, per il suo bene, era meglio crescesse con i genitori di Stefano, che vivono al lago. Io mi sono adeguata al suo volere e sono felice di averlo fatto. Così Sofia cresce in famiglia e non con la tata. Solo io e Stefano sappiamo i sacrifici e le difficoltà che affrontiamo per non farle mancare nulla. Io non ho abbandonato mia figlia e non è vero che vado a trovarla poco.

Anche al Grande Fratello Vip Dayane ha fatto “mea culpa” svelando di avere messo da parte la piccola in favore della sua storia con Carlo Beretta:

Ho un trauma enorme. Ho conosciuto dei ragazzi in questi due anni ma non sono riuscita ad affezionarmi. Non ho mai vissuto una delusione d’amore così. In due anni ho rinunciato a tante cose per stare con lui… anche a momenti con mia figlia. Ho tanti rimpianti per aver lasciato spesso Sofia. In quei sette mesi in cui non c’era sono stata molto con lei e ho capito tante cose, ho imparato che devo valorizzarmi.

Sapete come si chiamano queste? SCELTE. Rispettabile la scelta di Dayane Mello esattamente come rispettabile è Giulia Salemi che si lascia andare al cuore. Sacrosanto il diritto di Elisabetta Gregoraci di lasciare il GF Vip per la nostalgia di Nathan Falco e altrettanto meritevole la scelta di Stefania Orlando di non volere figli e quella di Maria Teresa Ruta che li ha lasciati al sicuro per viversi la storia d’amore della sua vita dopo il fallimento del primo matrimonio con Amedeo Goria.

Le donne, a prescindere dalle loro scelte, devono essere rispettate. E quindi sì, io sto con Giulia ma anche con Dayane, Stefania, Elisabetta e Maria Teresa.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI