Che malattia ha Monica Vitti? Parla il marito Roberto Russo: “Memoria sbriciolata”

04/11/2020 di Valentina Gambino

Che malattia ha Monica Vitti?

Sono ormai anni che Monica Vitti si è ritirata dalle scene. Della strepitosa attrice si è parlato molto, specie in merito al suo attuale stato di salute. Proprio ieri 3 novembre, ha compiuto 89 anni e il marito Roberto Russo ha svelato al Corriere della Sera come stanno le cose, smentendo che si trovi in una clinica Svizzera come si è detto in molte occasioni.

Che malattia ha Monica Vitti? Parla il marito

Ora da quasi 20 anni le sto accanto e voglio smentire che Monica si trovi in una clinica svizzera, come si diceva: lei è sempre stata qui a casa a Roma con una badante e con me ed è la mia presenza che fa la differenza per il dialogo che riesco a stabilire con i suoi occhi, non è vero che Monica viva isolata, fuori dalla realtà. È vero che ha una malattia tipo Alzheimer che si infiltra e sbriciola la memoria.

Monica Vitti è nata a Roma il 3 novembre 1931 ed ha attraversato il cinema italiano lavorando con tutti i più grandi registi e recitando in “L’avventura” di Michelangelo Antonioni, “Polvere di stelle” con Alberto Sordi e “La ragazza con la pistola” di Mario Monicelli. Dal 2002 non appare più in pubblico. L’ultima volta è stato in occasione della prima teatrale italiana di Notre-Dame de Paris.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Che dire.. siamo giunti alla fine di questa giornata.. ed i vostri omaggi a Monica Vitti sono stati moltissimi e davvero emozionanti. 🙏⭐ Questa eterna ragazza oggi compie 89 anni. All’epoca il fatto che fosse così bella e che facesse anche così ridere era un binomio del tutto inusuale. C’è da dire che al tempo vi erano canoni di bellezza molto diversi dai suoi.. forme più prorompenti, tratti mediterranei, ma lei si fece largo e navigò ostinatamente contro corrente. Le fu detto che non aveva proprio un naso perfetto.. e pensate che la sua voce graffiata era un difetto per taluni “giudici” che sostenevano che mai e poi mai avrebbe potuto recitare e doppiare con quella voce che si ritrovava. Ma quella voce lì divenne la sua peculiarità, il suo affascinante marchio di fabbrica.. Ed ora ci ritroviamo qui.. ma quanti siamo!!! Tutti riuniti ad omaggiare la sua potente figura di donna e di attrice. Il suo pensiero rivoluzionario ha stravolto il mondo del cinema e delle donne, esaltando l’universo femminile come universo LIBERO, INDIPENDENTE, FIERO e LAVORATORE. Donne libere di scegliere. Donne libere di essere. . . Auguri cara dolce pioniera, a te dobbiamo molto, moltissimo. Grazie 🧡 . . 📷: @fondazionecirulli 🙏 . . #monicavitti #buoncompleanno #cinemaitaliano #donne

Un post condiviso da Monica Vitti (@___monica.vitti___) in data:

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI