Nadia Toffa, Le Iene la omaggeranno in ogni puntata: “intoccabile” nel programma di Italia 1

02/09/2019 di Emanuela Longo

Nadia Toffa continuerà a restare il cuore pulsante de Le Iene anche dopo la sua morte. Sarebbe questa la decisione presa dalla produzione del programma di Italia 1, che si prepara seppur faticosamente ad affrontare la prima edizione in partenza ad ottobre senza la giornalista e conduttrice bresciana. Nadia non fu presente nell’ultima puntata della scorsa stagione e purtroppo non lo sarà più neppure in questa nuova edizione che sta per iniziare. Eppure, il suo posto resterà intoccabile, non solo nel cuore dei suoi colleghi e dei tanti telespettatori che l’hanno conosciuta ed inevitabilmente amata.

Nadia Toffa intoccabile a Le Iene

Non è ancora stata rivelata la data di partenza de Le Iene, ma una cosa è certa: Nadia Toffa continuerà ad esserci. La decisione presa dalla produzione del programma Mediaset ha trovato il modo per renderle omaggio in ogni appuntamento settimanale. Anche nella prossima edizione saranno due le prime serate dedicate a Le Iene ed a quanto pare quella domenicale manterrà lo stesso format di sempre.

Se la prima puntata vedrà alla conduzione la coppia formata da Alessia Marcuzzi e Nicola Savino, anche quella della domenica resterà invariata. Nessuna conduzione a rotazione tra gli inviati, come annunciato qualche tempo fa da Tv, Sorrisi e Canzoni, ma ancora Giulio Golia e Matteo Viviani, i due inviati che hanno accompagnato Nadia Toffa nelle ultime edizioni.

La giornalista scomparsa per via di un cancro contro il quale combatteva da un anno e mezzo, dunque, non solo non sarà sostituita ma sarà ricordata in ogni puntata, come spiega FunWeek: “La produzione ha deciso di lasciare invariata l’edizione domenicale, non sostituendo la conduttrice scomparsa”. Inoltre, ad ogni appuntamento della domenica sarà riproposto un suo servizio del passato. Una decisione che, siamo certi, sarà molto apprezzata anche dai telespettatori.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI