Gemma Galgani risponde a Giorgio Manetti: “La dignità l’avevo persa quando stavo con lui”

30/05/2020 di Valentina Gambino

Gemma Galgani risponde a Giorgio Manetti

Gemma Galgani risponde a tutti coloro che la criticano. La dama del trono over di Uomini e Donne, si sta frequentando con Nicola Vivarelli, alias Sirius, il corteggiatore 26enne che ha sollevato più di una polemica. La torinese ha risposto alle critiche, puntando il dito contro Valentina Autiero e l’ex Giorgio Manetti.

Gemma Galgani contro tutti, da Valentina Autiero a Giorgio Manetti: le piccate repliche

Su questa nostra conoscenza è stata detta qualsiasi cosa. Insulti di ogni genere nei confronti di entrambi e, dato che nemmeno io sono Alice nel paese delle meraviglie (come molti pensano) non c’è stato nessun commento negativo che ci abbia colto di sorpresa e che non sia stato più che prevedibile.

Forse è molto più discutibile l’atteggiamento di Valentina che, pur vantando sempre i suoi soli 40 anni, prima dice peste e corna di questa storia, poi fa passare me per quella incapace di intendere e volere verso cui provare tenerezza e lui per il mostro cattivo venuto solo a prendermi in giro. Uno troppo giovane anche per lei che lo avrebbe liquidato solo con un “ciao” al primo contatto e adesso “vorrei ballare con Nicola, mi lancio sguardi con Nicola”.

Non sto a farne una questione di etica dicendo che magari Valentina potrebbe non cercare la conoscenza di Nicola in questo momento con la delicatezza di un tir che avanza, non sto a confermare il proverbio “chi disprezza compra”, ma almeno credo che Valentina avrebbe potuto aspettare un attimo visto che, se Nicola dovesse essere venuto soltanto a prendermi in giro, presto sarà libero e lei potrà fare il suo corteggiamento.

Gemma Galgani ha deciso di replicare anche alle ultime frecciatine del suo ex Giorgio Manetti (cliccare per credere):

Come se non bastasse, ci si mettono pure gli ex fidanzati a proferire sentenza come il caro Giorgio, sicuramente sollecitato da domande precise, ma sulle risposte deve riflettere e non aprire la bocca solo per prendere fiato. Mi accusa di aver perso la dignità portando avanti questa conoscenza, ma io la dignità l’ho persa proprio quando frequentavo lui “appassionatamente”, accettando la promenade di donne che ad ogni puntata si sedevano numerose sulle seggioline rosse al centro dello studio, diventando in men che non si dica lo “zerbino d’Italia” per eccellenza e inoltre venendo definite da Tina “il disonore delle donne di tutta Italia”.

Non mi serviva il “ti amo” per uscire con lui della trasmissione, ma una progettualità condivisa sì. La prospettiva di cambiare città e mandare all’aria e la mia vita non per andare a vivere con lui, ma con una sua amica, per chi sarebbe stata convincente? Nemmeno per me che mi sono sempre buttata a capofitto in tutte le situazioni, anche le più insostenibili.

La mia vita adesso riparte proprio da Nicola, che in breve tempo mi ha dedicato una miriade di attenzioni ma ricevute prima. Proprio quelle attenzioni che io prodigavo ai partner del momento senza mai equilibrio nello scambio del dare e del ricevere.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI