Flavio Insinna, bufera dopo il fuori onda shock a Striscia La Notizia: parla la concorrente offesa – VIDEO

25/05/2017 di Emanuela Longo

Anche ieri sera, Striscia la Notizia ha dedicato un’ampia parentesi al caso di Flavio Insinna, conduttore di RaiUno del quale sono stati trasmessi alcuni stralci di uno sfogo choc che il conduttore di Affari Tuoi ebbe nel corso di un fuori onda. In quelle circostanze, Insinna non usò parole carine nei confronti dei suoi autori ma soprattutto dei concorrenti, umiliati e offesi. A finire nel mirino del “buon Flavio”, soprattutto una donna, la concorrente della Val d’Aosta definita dal conduttore “nana demente”. Rosy Seracusa, dopo gli insulti ora resi pubblici, ha commentato l’accaduto in diretta radiofonica.

Striscia la Notizia e Flavio Insinna: dopo il fuori onda, parla l’ex concorrente offesa

E’ intervenuta nell’ambito della trasmissione di Radio24, La Zanzara, condotta da Cruciani e Parenzo, la donna offesa da Flavio Insinna in un fuori onda choc oggi noto ormai a tutti grazie ad un servizio di Striscia la notizia. Nei suoi confronti il conduttore Rai non fu affatto clemente, tanto da insultarla ed umiliarla sull’aspetto fisico e non solo.

Raggiunta telefonicamente dai due conduttori radio, la donna avrebbe inizialmente asserito di non volerne parlare. Ha ammesso di aver saputo tutto solo dopo il servizio del Tg satirico di Antonio Ricci, a distanza di due anni dalla sua partecipazione al programma. “Io ci sono rimasta malissimo, non me l’aspettavo. Non mi aspettavo una cosa del genere”, ha asserito. Si sente certamente offesa e probabilmente lo denuncerà.

A colpirla di più è stato l’insieme: “A me non è piaciuto semplicemente essere stata offesa in quel modo pubblicamente”. Con lei, ha dichiarato, è stato sempre cortese, però questa registrazione “c’è, esiste, si riferiva a me e quindi quello che penso è che Insinna ha due facce”. L’ex concorrente, sebbene siano trascorsi quasi due anni, non giustifica ad oggi le parole del conduttore.

Dalla Rai, nessuno finora si sarebbe fatto sentire ed anche i suoi parenti sono rimasti amareggiati e delusi: “Credevano in Insinna, lo vedevano come un personaggio di cui ci si potesse fidare, ed invece no”. Secondo lei, dopo quanto accaduto Flavio Insinna non dovrebbe più continuare a lavorare in televisione: “Io ho perso la fiducia in un conduttore così”. Al momento è confusa e non sa se denunciare la Rai, Striscia e Insinna.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI