Fabrizio Frizzi, news: ritorno a L’Eredità prima di Natale in coppia con Carlo Conti?

06/12/2017 di Emanuela Longo

Come sta Fabrizio Frizzi? Nei giorni scorsi il conduttore di RaiUno, in convalescenza dopo la lieve ischemia che lo ha colto mentre registrava una puntata de L’Eredità, il buon conduttore aveva inviato un messaggio di auguri a Nadia Toffa, dopo la sconvolgente notizia del suo malore. In precedenza Frizzi era stato paparazzato insieme alla moglie ed alla piccola figlia, a spasso per Roma, a dimostrazione di come a distanza di appena un mese le sue condizioni di salute fossero in netta ripresa. Le foto che lo vedono protagonista, hanno ovviamente fatto tirare un sospiro di sollievo ai suoi estimatori che lo attendono ora nuovamente alla guida de L’Eredità.

Fabrizio Frizzi, news: quando ritorna in tv?

Nelle ultime settimane il preserale di RaiUno è stato condotto dall’amico e collega Carlo Conti nelle vesti di “supplente”. Ora però, a confermare la ripresa di Frizzi sarebbero state anche fonti interne Rai direttamente a FanPage.it. Stando a quanto riporta il portale, pare che nei giorni scorsi Fabrizio abbia fatto visita agli studi della sua trasmissione dove fu colto da malore. Pare infatti che il suo ritorno in tv possa avvenire entro Natale in occasione di una puntata speciale condotta insieme a Carlo Conti.

La data prevista per il ritorno di Fabrizio Frizzi alla conduzione de L’Eredità, dunque, non dovrebbe essere molto distante proprio alla luce della sua visita negli studi della Dear dove si registra il programma. La conferma di un ritorno prima di Natale con la conduzione in tandem con Carlo Conti come ipotizzato da TvBlog non sarebbe ancora stato confermato seppur appaia verosimile.

Certamente le foto pubblicate di recente dal settimanale Diva e Donna immortalano un Fabrizio Frizzi in rapida ripresa, mentre non perde di vista la piccola Stella, insieme alla moglie che gli sorride orgogliosa.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI