Sanremo 2016, parla Carlo Conti: ex talent tra i 20 i Big in gara, più varietà, possibili ‘valletti’

01/12/2015 di Emanuela Longo

Archiviato per il momento Sanremo Giovani, Carlo Conti è pronto a dedicare anima e corpo alla scelta delle canzoni dei Big che prenderanno parte al prossimo Festival di Sanremo 2016. Un lavoro che per il padrone di casa e direttore artistico della kermesse non sarà affatto semplice, alla luce delle numerose proposte che sono giunte, al punto tale da portarlo a decidere di aumentare a 20 il numero degli artisti in gara (due in più rispetto al passato). Al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni, Conti ci ha parlato delle novità della prossima edizione: scopriamole insieme a seguire.

Sanremo 2016: prime anticipazioni e dichiarazioni di Carlo Conti

L’attenzione ora sarà tutta concentrata sui Big che saliranno sul palco dell’Ariston in occasione della prossima edizione del festival di Sanremo 2016. “L’anno scorso già a settembre erano pronti in tanti. Quest’anno a un certo momento mi sono detto: ‘Ma non arriva nessuno?’. Poi invece c’è stato uno sprint finale”, ha dichiarato il padrone di casa della celebre manifestazione canora.

In merito ai brani che vedremo in gara, Conti anticipa che rispetto alla passata edizione, questa volta ci sarà una maggiore varietà, “sono presenti ancora più sapori musicali”, rivela. Non mancheranno gli artisti nati nei talent show (“Ormai sono una realtà della musica italiana”), mentre quali novità ci sono in serbo rispetto alle figure (immaginiamo femminili), che lo affiancheranno sul palco dell’Ariston?

Se quest’anno aveva deciso di accogliere le due ultime vincitrici del Festival, con un tocco di ‘glamour internazionale’, questa volta sembra esserci in programma un ritorno alla formula classica, con la bionda e la mora, anche se nulla sarebbe stato ancora deciso con certezza. Di sicuro non ci saranno tre donne al fianco di Conti, come dichiarato dallo stesso che insinua il dubbio: “Magari tre uomini…”.

Nessuna anticipazione, al momento, sui possibili ospiti che calcheranno il palco della prossima edizione di Sanremo 2016: “Ci metterò la testa dopo il 13 dicembre. Ora sono concentrato sulla scelta delle canzoni, che sono il cuore del Festival”, dice Carlo Conti. Ci saranno però i consueti momenti comici che serviranno a prender fiato tra una esibizione ed un’altra e l’augurio del conduttore, anche per il prossimo anno, sarà quello di riuscire a dare la stessa leggerezza e lo stesso gradimento della passata edizione.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI