Le tre rose di Eva 3: Aurora muore tra una pioggia di polemiche e il direttore Endemol non ci sta

23/05/2015 di Vincenzo Faraone

Si sperava di no, ma invece è successo: Aurora de Le tre rose di Eva 3 è morta. Tipico modo per fare uscire di scena una attrice che vuole più ricoprire i panni di un determinato personaggio. Anna Safroncik ha deciso di dire basta con la Fiction Tv che le ha regalato estremo successo per tre anni di fila, ma l’ha fatto ringraziando davvero tutti per l’affetto. Questo non è bastato e la polemica (come tradizione vuole) si è scatenata nel giro di un attimo. Ormai basta avere una connessione internet (o dati) e un account su Twitter e la controversia è servita.

Nel corso della decima puntata di venerdì 22 maggio 2015, Aurora è morta. Roba da non crederci, estimatori sconvolti ed una sola certezza: il personaggio non tornerà più. Cosa farà adesso il buon Farnesi (nella parte di Alessandro) da solo? Vediamo di scoprire insieme gli ultimi risvolti della Fiction Tv. “Cari amici, qui finisce la mia avventura nei panni di Aurora. Sono state 3 stagioni meravigliose e voglio ringraziare tutti Voi per gioia che mi avete dato in questi tre anni” ha scritto l’attrice su Facebook.

“Il vostro affetto mi ha fatto essere ancora più grata di avere l’opportunità di fare questo lavoro, che amo e con quale cerco, attraverso i miei personaggi, di portare spensieratezza insieme a coraggio e forza d’animo alle donne che si rivedono in me” ha quindi concluso. La pioggia di critiche è subito piombata addosso alla scelta dell’attrice: volontaria o meno? Il Direttore del Dipartimento Fiction Endemol, Massimo Del Frate per esempio, non sembra essere d’accordo con la decisione dell’attrice e su Twitter ha cinguettato: “Grazie Aurora! Ma è incomprensibile la scelta di chi ha voluto tradire milioni di telespettatori”.

Amante dello sport, mi piace guardarlo e scriverne. Amo il calcio e la F1.

COMMENTI