Amici, Vittorio Grigolo accusato di molestie: tenore sospeso dalla Royal Opera House

25/09/2019 di Emanuela Longo

Guai in vista per il tenore ed ex coach di Amici, Vittorio Grigolo, sospeso dalla Royal Opera House dopo le accuse di molestia. A puntare il dito contro il celebre tenore, come riferisce Fanpage.it, è stata una cantante che ora lo accusa di essere stata palpeggiata da lui. Grigolo avrebbe dunque molestato una delle cantanti del coro “ignorando le proteste degli altri”, come scrive in merito il Telegraph. Teatro del presunto fattaccio, Yokohama, in Giappone, lo scorso 18 settembre, durante una serie di serate in cui la Royal Opera House portava in scena il Faust di Charles-Francois Gounod.

Vittorio Grigolo accusato di molestie

Nelle due settimane di tour in Giappone, il “Pavarottino”, come viene soprannominato Vittorio Grigolo, era la star indiscussa. Già in passato aveva parlato della sua dipendenza dal sess0. In una nota ufficiale, la Royal Opera House ha confermato la sospensione in seguito alle presunte molestie di cui è stato accusato da una delle cantanti del coro, al fine di appurate le sue reali responsabilità.

Il primo a dare la notizia del presunto “incidente” che coinvolge Vittorio Grigolo è stato il Sun che parla appunto di presunta molestia. Parola che tuttavia non compare nella nota della ROH che spiega: “A seguito del presunto incidente avvenuto il 18 settembre, che coinvolge Vittorio Grigolo, la Royal Opera House ha aperto un’inchiesta immediata nei suoi confronti e Grigolo è stato sospeso. Non possiamo, in questo momento, commentare ulteriormente l’argomento, almeno finché l’inchiesta è in corso”.

Già dalla sera successiva a quello che viene definito presunto incidente, Grigolo è stato prontamente sostituito da Georgy Vasiliev. Il suo caso va ad inserirsi in un contesto già delicato per il mondo dell’Opera dopo le accuse da parte di varie donne a carico della star mondiale Placido Domingo. Anche in questo caso si parla di molestie sessuali avvenute nel corso di svariati anni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Una tournée trionfale oscurata dalla notizia lanciata ieri da quotidiani e siti britannici: Vittorio Grigolo, tenore italiano, 42 anni, avrebbe avuto comportamenti inappropriati nei confronti di una cantante del coro, proprio sul palcoscenico, al termine della replica di mercoledì scorso. Una notizia che ha scosso il mondo della lirica proprio nel giorno in cui Placido Domingo, coinvolto da agosto nella bufera del #MeeToo, ha fatto un passo indietro rinunciando a cantare nel Macbeth del Metropolitan. Ancora nei panni di Faust addosso, Grigolo, che si è autodefinito, anni fa, dipendente dal sesso, avrebbe proseguito a molestare la donna, nonostante i musicisti che assistevano alla scena lo implorassero di fermarsi. «Quello che è successo è orribile», avrebbero commentato i coristi-testimoni. Cosa ne pensate?

Un post condiviso da Blogtivvu.com – Gossip e TV (@blogtivvu_com) in data:

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI