Tony Colombo a Blog Tivvù: ‘Canino il sapientone della tv italiana, spero nel ripescaggio. Pronto per Sanremo’

13/11/2014 di Valentina Gambino

E’ veramente un ragazzo con la faccia pulita Tony Colombo, quello che possiede una galanteria innata, che se sei in panne con la macchina (qualunque età tu abbia) scende dalla sua e ti viene a dare una mano. Questa è l’impressione che mi ha dato sia in TV sia riascoltando l’intervista che gli abbiamo fatto. Spera in un prossimo ripescaggio Tony, perché da Ballando con le stelle 10 è stato eliminato. La sua faccia pulita comunque ha sdoganato tutti i luoghi comuni su Palermo e Napoli e di questo gli stiamo già grati.

A seguire una bella intervista a cura di Daniela Gambino che ci ha regalato anche spunti per riflettere (che a breve troveremo anche sul sito cosedafareinsicilia.it, per raccontarvi un Tony più intimo e riservato) e tanti sorrisi. In questa intervista, essendo il nostro un blog di televisione si parlerà essenzialmente di quella, ma non solo… buona lettura!

D: Sabato scorso ti hanno eliminato perdendo la sfida contro Joe Maska, cos’è che è andato storto veramente secondo te?

R: Il fatto di perdere con un supereroe già è una cosa bellissima… Joe Maska per noi, per tutto lo staff è un fantasma perché lo vediamo e poi scompare. In verità è successo che la giuria ha visto un piccolo gradino in più da quello che faceva… hanno dato un voto positivo a lui per incentivarlo a fare di più nelle prossime settimane. Io al 99% spero che ci sia un ripescaggio per rientrare.

D: A Ballando con le stelle non devi fare solo una prova di ballo, ma è anche un confronto con il giudizio delle persone

R: Assolutamente sì. Io poi sui social sono il più cliccato, il più richiesto, su Twitter ogni sabato sera nei top trend c’è Ballando e poi ci sono io, questo mi fa capire che la gente mi sostiene.

D: Inizialmente ci sono stati dei problemi per la tua partecipazione a Ballando. Secondo te poi cosa è cambiato? All’inizio quali erano i problemi e poi perché tutto si scioglie?

R: Non ho mai saputo la verità… è stato un problema editoriale, ma alla fine la Ballandi mi ha richiamato e per me è stata una grande forza.

D: Tu hai avuto un battibecco con la giuria in particolare con Fabio Canino, mi vuoi dire qualcosa in più?

R: Canino è una delle persone più belle politicamente io che io abbia conosciuto, e ti dico politicamente perché con la bocca fa castelli e palazzi. Sabato sera ha voluto fare il sapientone della televisione italiana… Canino in verità non sa fare niente peggio di me, del ballo non ne capisce un tubo. Quindi candidiamo Canino a fare il politico…

D: La giuria secondo te ha dei favoriti all’interno del programma?

R: No, non hanno dei preferiti. Una settimana è diversa dell’altra, la settimana prima ti buttano in aria la settimana dopo ti buttano sottoterra, perché è il ruolo che devono avere, non devono sempre assecondare tutti, in verità forse secondo noi qualche preferenza ce l’hanno, però fanno bene a non esporla.

D: Probabilmente loro sono anche legati allo share, la corsa contro gli altri programmi del sabato sera…

R: Nonostante Ballando non sia il programma più seguito noi abbiamo vinto su tutto. In internet, sui blog, sui giornali si parla solo di Ballando e molto poco degli altri… Milly fa un grande lavoro, non ho mai conosciuto una persona splendida come lei. E’ sempre quadrata, non sbaglia nulla.

D: Hai legato con qualcuno in particolare? Com’era il clima dietro le quinte?

R: Nel dietro le quinte tutti lavorano e si fanno un ‘mazzo così’. La persona con cui ho legato di più è Marisa Laurito, è splendida, meravigliosa… è nata una grandissima amicizia. Addirittura ci sarà qualche progetto teatrale insieme, noi abbiamo questa ‘napoletanità’ che ci fa spaccare dalle risate, stiamo bene!

D: Come ti sei trovato a ballare con Anastasia?

R: Lei è molto brava e molto giovane, ha vent’anni. E’ bravissima… e poi c’ha tanta pazienza con me, io ho bisogno di capirle le cose…

D: Ieri ho letto che hai presentato un brano a Sanremo…

R: La parte del testo è di un grandissimo cantautore italiano che non c’è più. Io ho conservato questa canzone da quattro anni, lui è stato un poeta della canzone italiana, ha fatto innamorare milioni di donne e milioni di uomini, non ti posso dire chi è ma la canzone è splendida, ho un patrimonio in mano che voglio regalare a Sanremo e portare sul palcoscenico del Festival a Carlo Conti.

Per scoprire la parte più intima e “siciliana” di Tony, leggi anche l’intervista su cosedafareinsicilia.t / CLICCA QUI.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI