Nadia Toffa, Federica Panicucci in lacrime: “Si fatica a credere che sia successo davvero” – VIDEO

09/09/2019 di Emanuela Longo

Ha preso il via oggi, su Canale 5, la nuova stagione Tv e Mattino Cinque si è aperta nel ricordo di Nadia Toffa. Superato il torpore estivo, a quasi un mese dalla morte della giovane giornalista e conduttrice bresciana, tanti volti del piccolo schermo sono tornati (o stanno per farlo) davanti alle telecamere. Inevitabilmente si fa fatica a non pensare alla mancanza di Nadia, al suo sorriso ed alla sua forza. Così come si fatica a credere che tutto sia davvero accaduto, proprio mentre in tanti si dedicavano al meritato relax prima della ripartenza.

Federica Panicucci piange per Nadia Toffa

Questa mattina, una commossa Federica Panicucci ha dato il via all’inevitabile ricordo di Nadia Toffa. La padrona di casa di Mattino Cinque ne ha voluto celebrare la vita e i servizi a Le Iene che con coraggio e innato senso di verità e giustizia Nadia ha sempre condotto con la solita tempra delle prime volte. “C’è stata un’ondata di amore. Molti si sono stupiti, l’Italia intera si è unita nel dolore, nella commozione per la morte di Nadia. Lei non si è mai nascosta. Mostrare la chemioterapia, i giorni in ospedale l’ha resa una di noi. Ha lavorato fino all’ultimo, fino alla fine ha seguito le sue inchieste per le Iene ed è sempre stata in prima linea”, ha commentato.

La Panicucci non è però riuscita a trattenere le lacrime: “Scusate ma ancora oggi si fatica a credere che sia successo davvero”, spiega. “Vogliamo ricordarla così – ha concluso – con la grinta e la forza che non le sono mai mancate. Ciao Nadia”.

Ad intervenire, tra gli ospiti in studio, anche Alessandro Cecchi Paone che ha manifestato il suo dissenso contro coloro che hanno insultato la iena scomparsa all’età di 40 anni, uccisa da un cancro: “L’ho difesa strenuamente. Il fatto di avere mostrato la sua malattia ha aiutato migliaia di persone” ha dichiarato il giornalista che ha poi invitato quanti affrontano una battaglia simile a non nascondersi, a  “Vivere la malattia apertamente aiuta anche a reagire meglio alle cure”.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DI FEDERICA PANICUCCI IN LACRIME

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI