Laura Forgia piange a I Fatti Vostri: “Commossa da Papa Giovanni XXIII”, nessuna tensione con Magalli

10/10/2017 di Emanuela Longo

Le lacrime di Laura Forgia, new entry a I Fatti Vostri, erano realmente dovuti al rimprovero di Michele Guardì a lei e Giancarlo Magalli in seguito ad un errore durante il gioco telefonico? Forse no, almeno stando alle ultime dichiarazioni dell’ex professoressa de L’Eredità. La bella Laura, infatti, ha di recente rilasciato alcune dichiarazioni su quanto avvenuto nei giorni scorsi, quando lo stesso “Comitato”, all’indomani di quelle lacrime, le aveva donato una rosa in segno di pace, confermando in qualche modo quale fosse il motivo di quella ingiustificata commozione da parte della Forgia.

Laura Forgia e le lacrime a I Fatti Vostri

In una intervista rilasciata ieri a Un giorno da pecora, il programma radiofonico in onda su Rai Radio 1, Laura Forgia ha fatto chiarezza innanzitutto sul ruolo che ricopre nel programma di RaiDue, I Fatti Vostri, spiegando: “Co-conduco con Magalli”. Poi, ha rilasciato alcune attese dichiarazioni sulle fatidiche lacrime incomprese. “L’errore? A dire la verità sono stata io ad averlo commesso, me ne prendo la responsabilità ma può capitare”, ha detto la Forgia prendendo le difese del padrone di casa.

“La signora che era al telefono ha chiesto di prendere una busta, la A, e io, non so a cosa stessi pensando, ho preso la B. Sono molto miope, forse è proprio quello che mi ha confuso”, ha aggiunto, giustificando così il suo errore che ha provocato la reazione di Guardì. Sarebbe stato proprio questo a scatenare le sue lacrime? Niente affatto.

“Dopo quell’errore ho fatto altre rubriche fino a quando c’è stato un servizio con un discorso su Papa Giovanni XXIII, che a me ha sempre commosso. Sono molto emotiva e quelle parole mi hanno toccato parecchio, ecco il motivo del mio pianto liberatorio”, ha detto.

Smentita, quindi, la crisi e la presunta tensione con Giancarlo Magalli a differenza di quanto accadde con Adriana Volpe. “Giancarlo è molto carino e ci vado d’accordo, moltissimo. Ad oggi mi trovo molto bene con lui. Adriana Volpe? Forse non c’era molto feeling tra loro. Se le ho chiesto consigli? No, io vado molto a pelle. Magalli è un grande, ha tanta esperienza e da lui ho molto da imparare”, ha chiosato.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI