Crisi di Governo, consultazioni di Mattarella oggi al via: diretta tv e Maratona Mentana su La7

21/08/2019 di Emanuela Longo

La crisi di Governo è ormai ufficiale, dopo le dimissioni del premier Giuseppe Conte giunte nella prima serata di ieri. Oggi, dalle ore 16.00 prenderà il via la fase delle Consultazioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In vista di una nuova giornata caldissima, dopo quella di ieri, anche i palinsesti tv si adeguano con numerosi speciali e dirette per seguire passo dopo passo l’evoluzione della crisi in atto. Già in mattinata la Rai ha in parte modificato in corsa i suoi palinsesti, soprattutto in riferimento alla programmazione della terza rete Rai.

Crisi di Governo: le dirette tv e gli approfondimenti

Da questa mattina, Tutto Salute e Quante Storie, le due trasmissioni in onda come di consueto nel daytime di Raitre, hanno lasciato il posto allo Speciale Tg3 – Crisi di Governo, per seguire tutte le evoluzioni della crisi in atto, in attesa delle consultazioni di oggi. L’intenzione di Mattarella è infatti quella di procedere con un primo rapido giro di consultazioni a partire dal pomeriggio odierno con la presidente del Senato Casellati, dopo aver contattato telefonicamente Napolitano.

E’ possibile che ulteriori cambiamenti in corsa avverranno anche nei palinsesti pomeridiani della Rai, anche se è quasi certo che sarà La vita in diretta estate ad occuparsene in merito alla rete ammiraglia. Non mancherà chiaramente la all news Rai News 24. Mediaset, di contro, al momento non ha annunciato alcuna diretta o approfondimento ma nulla è escluso e comunque anche in questo caso la copertura sarà garantita dalla all news TgCom24.

Interessante invece la copertura di La7 con l’immancabile diretta che vedrà in prima fila Enrico Mentana con la sua nuova Maratona in partenza alle 14 e fino alle 20. Ampia copertura in diretta tv anche su Sky Tg24 con lo speciale Crisi Aperta in onda fino alle 20.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI