Addio a Dexter: l’ottava stagione sarà anche l’ultima della serie

Dexter Morgan, protagonista della celebre ed amata serie televisiva americana Dexter con la sua doppia personalità, tranquillo poliziotto da un lato ma anche spietato serial killer dall’altro, è pronto ad andare in pensione molto prima del tempo. Dopo ben otto stagioni nel corso delle quali ha collezionato non pochi successi, Showtime ha infatti di recente annunciato la chiusura della serie e lo ha fatto tramite la pagina Facebook, scrivendo in merito: “Per ringraziarvi dell’amore e del supporto dimostrato negli ultimi sette anni, abbiamo deciso che i nostri fan di Facebook siano i primi a sapere che la prossima sarà l’ultima stagione di Dexter”. Con l’ottava stagione, dunque, si chiude una delle serie più apprezzate anche nel nostro Paese, il cui debutto avvenne nell’ottobre del 2007, approdando inizialmente su Fox Crime e FX, e successivamente in chiaro su Italia 1, Cielo e Rai 4.

In realtà, la decisione, seppur sofferta, era attesa da tempo anche dagli stessi fans di Dexter; già da un po’, infatti, era stato ipotizzato il ritiro dalle scene del crimine dell’agente-killer interpretato da Michael C. Hall sin dalla prima stagione. Lo stesso attore, ha commentato tramite un comunicato ufficiale: “Quando ha debuttato nel 2006, Dexter ha ridefinito un genere, portando l’anti-eroi a nuovi livelli e spingendosi oltre i limiti del panorama televisivo. Dexter ha aperto la strada alla prossima generazione di serie vincenti targate Showtime e il suo impatto culturale si farà sentire per anni”. La chiusura, avviene comunque con grande soddisfazione da parte del network che lo ha trasmesso, alla luce anche degli importanti risultati raggiunti in questi anni. Leggi di più a proposito di Addio a Dexter: l’ottava stagione sarà anche l’ultima della serie

La serie tv Dexter diventa un fumetto Marvel

La celebre serie tv Dexter, che per sette stagioni ci ha narrato le vicende dell’ematologo e killer Dexter Morgan si accinge a passare dal piccolo schermo nuovamente alla carta stampata. Presto, infatti, diventerà un fumetto della Marvel in vista di una mini-serie in cinque numeri attesa negli Stati Uniti per il prossimo febbraio. All’ambito progetto ha preso parte anche lo scrittore Jeff Lindsay, che ha dato vita ai romanzi che hanno poi ispirato la serie tv Dexter.

Dopo aver conquistato un vasto numero di telespettatori, il serial killer e poliziotto Dexter è pronto ad affascinare con le sue vicende anche un’altra vasta fetta di pubblico. Come già accennato, in programma per il momento ci sono ben cinque albi, le cui storie promettono di restare fedeli a quelli già viste sul piccolo schermo con protagonista il bravo attore Michael C. Hall. Il primo albo, vedrà la luce in America a partire dal prossimo febbraio. Leggi di più a proposito di La serie tv Dexter diventa un fumetto Marvel

Dexter, sesta stagione: da stasera su FoxCrime in prima visione assoluta – VIDEO

A partire da questa sera, 26 gennaio 2012, dalle ore 22:50 su FoxCrime (Sky, 117) farà il suo ritorno il serial killer per eccellenza, Dexter, in prima visione assoluta per l’Italia in occasione dell’attesa sesta stagione. Michael C. Hall indosserà così nuovamente i panni del perito ematologo della Scientifica di Miami con la sua doppia vita: rispettato professionista di giorno e efferato assassino seriale di notte.

Dopo aver sconfitto la sua malattia, il linfoma che lo compiva, scoperto mentre girava la fine della quarta stagione della serie, l’attore protagonista del telefilm più amato del piccolo schermo torna quindi ad appassionare i numerosi telespettatori, lasciando intendere grandi sorprese per i fan, pur non volendo svelare nulla rispetto alla sesta stagione che andremo a vedere da questa sera e ogni giovedì su FoxCrime. In merito, ha infatti asserito su Vanity Fair:

Non posso svelare nulla né parlarne. Posso solo dire che il finale riserverà a tutti i fan una sorpresa.

Leggi di più a proposito di Dexter, sesta stagione: da stasera su FoxCrime in prima visione assoluta – VIDEO

Dexter: anticipazioni sulla quinta serie

Si è conclusa ormai da oltre tre settimane la quarta stagione di Dexter, ma sul web i fan ancora discutono del finale più entusiasmante mai visto per questa serie tv e di quella che potrà essere la quinta stagione.
Sono i dieci minuti finali dell’ultima puntata quelli che più di ogni altra cosa hanno fatto rimanere a bocca aperta tutti, compresa me. Ma perché?

La colpa sta probabilmente nelle precedenti stagioni della serie: gli sceneggiatori ci hanno sempre abituato al fatto che tutto si concludesse sempre nel migliore dei modi, infatti, a Dexter, succedevano le cose più inimmaginabili, ma, alla fine, tra mille peripezie, faceva il suo dovere, uccideva il cattivo di turno, rimetteva le cose a posto e trionfava con un sorrisino a fine episodio.
Nella quarta serie invece no: Dexter esce perdente, battuto da Trinity, senza possibilità di vendetta, ed è anche causa della morte della moglie, per la quale aveva deciso che dopo quella notte avrebbe dedicato la vita.
Non ci avevano preparato a questo colpo di scena, ossia l’omicidio di Rita, spedita da Dexter il più lontano possibile, ma tornata a casa perché si era dimenticata un documento.

La morte di Rita, inserita da EW.com tra le 20 morti più scioccanti della storia della tv, è completamente inaspettata e lascia lo spettatore così disorientato poiché non c’è nessun indizio che possa portarlo a quello che le succederà alla fine.

Leggi di più a proposito di Dexter: anticipazioni sulla quinta serie

Dexter: il 21 maggio ultima puntata della quarta serie

Manca solo una puntata al finale di questa quarta stagione di Dexter e mai come per questa serie l’attesa si fa estenuante.
Una stagione veramente appassionante, che ci ha immerso nel tentativo di Dexter Morgan (il nostro atipico serial-killer interpretato da Michael C. Hall) di vivere una vita normale con la sua famiglia sempre, però, ostacolato dall’ oscuro passeggero intrappolato dentro di lui.
Stagione che sta per concludersi con degli episodi ricchi di azione che scivoleranno in un finale risolutivo ma, si presume, veramente agghiacciante.

L’undicesimo episodio andato in onda venerdì 14 maggio “faccia a faccia” (titolo originale “Hallo, Dexter Morgan”) ha lasciato lo spettatore col fiato sospeso soprattutto grazie alla scena finale e all’incontro tra il nostro eroe e il suo antagonista: finalmente Dexter contro Trinity.
La polizia è ormai vicina allo scoprire chi sia in realtà questo pluriomicida: Debra (Jennifer Carpenter) ha scoperto che la giornalista Christine (Courtney Ford), ragazza del collega Queen (Desmond Harrington), oltre ad essere colpevole dell’omicidio di Lundy, altri non è che la figlia di Trinity.
Gli interrogatori serrati per scoprire l’identità del padre non servono a nulla. Christine ha intenzione di proteggerlo, anche se ripetutamente abbandonata e respinta da lui, e dopo aver confessato a Debra di aver commesso l’omicidio di cui era accusata, le chiede perdono e si uccide proprio davanti a lei, per non essere costretta a rivelare qualcosa che conduca la polizia da Trinity. Leggi di più a proposito di Dexter: il 21 maggio ultima puntata della quarta serie