Yara Gambirasio, fermato il killer: gli speciali in tv tra Chi l’ha visto? e Segreti e Delitti

La notizia del fermo del presunto assassino di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa nel novembre del 2010 da Brembate e trovata morta a distanza di tre mesi, ha smosso l’opinione pubblica nella serata di ieri. Giunta come un fulmine a ciel sereno dopo un’attesa di quasi quattro anni, inevitabilmente ha portato anche ad uno stravolgimento dei palinsesti tv, con due speciali in onda sulle reti Rai e Mediaset: Chi l’ha visto? e Segreti e Delitti.

RaiTre ha scelto la prima serata per trasmettere una puntata speciale della trasmissione Chi l’ha visto?, condotta come sempre da Federica Sciarelli durante la quale si è occupata del fermo dell’assassino (definito al momento presunto nonostante ad incastrarlo siano state proprio le tracce del DNA) di Yara Gambirasio, Massimo Giuseppe Bossetti. La trasmissione Rai come sappiamo, si è occupata sin dall’inizio del caso, esattamente dalla notizia della scomparsa dell’allora tredicenne, per poi occuparsene anche successivamente al ritrovamento del corpo della piccola Yara.

Nel corso della puntata speciale di Chi l’ha visto?, sono stati trasmessi alcuni filmati a partire dalla prima conferenza stampa tenuta dai genitori di Yara Gambirasio il 28 dicembre del 2010, quando non era ancora stato trovato il corpo senza vita della ragazzina, scoperta avvenuta solo nel febbraio 2011. Durante la serata è intervenuto telefonicamente un inviato di Telelombardia che ha aggiornato in tempo reale cosa avveniva sotto l’abitazione dell’assassino di Yara.

Anche Mediaset si è mobilitata in seguito alla notizia dell’arresto di Massimo Giuseppe Bossetti, killer di Yara Gambirasio, ed in seconda serata ha proposto su Canale 5 una puntata speciale di Segreti e Delitti, la trasmissione di Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero i quali proprio nella passata puntata avevano sottolineato come la verità sul caso sembrasse ancora lontana a distanza di tre anni e mezzo dalla morte della piccola Yara.

Nel corso della serata la notizia relativa all’individuazione del killer di Yara Gambirasio ha poi ovviamente fatto il giro di tutti i Tg nazionali, con maggiori dettagli sull’identità dell’uomo, fino alla messa in onda delle foto, tratte dal suo profilo Facebook.

Per rivedere gli speciali, grazie alla replica in streaming, sarà possibile recarsi sui siti di Rai.Tv e Video Mediaset o sulle relative app gratuite per la visione anche in mobilità.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *