Uomini e Donne anticipazioni: Tommaso Scala in lacrime ha scelto Flavia Fiadone. Germana: “Scelta televisiva!”

Ieri sera si è registrata una nuova puntata del trono classico di Uomini e Donne con protagonisti Marco Fantini, Luca Viganò e Tommaso Scala che finalmente ha fatto la sua scelta: Flavia da ieri è la sua fidanzata ufficiale. Ovviamente Germana non l’ha presa affatto bene anzi, ha accusato il tronista di aver fatto una scelta di carattere puramente televisivo. Scala dal canto suo ha sempre affermato che il rischio di farsi condizionare nonostante il contesto era pressoché nullo.

Ed allora finalmente è stata registrata la scelta convenzionale, con tanto di petali, ballo sulle note di una canzone di Emma Marrone e tronista emozionato fino alla lacrime. Scontato dirvi che Flavia Fiadone ha ovviamente risposto di sì. Il tronista campano a differenza di Anna ed Aldo ci ha impiegato più tempo degli altri ma probabilmente tutto era riconducibile alla volontà da parte della redazione di trasmettere una scelta convenzionale data la particolarità delle precedenti.

Adesso dopo la gioia, le telecamere di Uomini e Donne seguiranno ancora i due per un po’ di tempo in quanto, come per Anna ed Emanuele (in Austria) e Aldo e Alessia (a Venezia), toccherà anche per loro il viaggio e toccherà registrarlo per gli appassionati e trasformarlo in una sorta di lungometraggio. Si chiude quindi anche l’era del “trono misto” 2013/2014. Adesso sono rimasti solo Marco Fantini e Luca Viganò che, nonostante la simpatia non hanno nessun tipo di appeal particolare.

Farà l’ingresso una nuova tronista oppure dei nuovi opinionisti? E’ tempo di cambiamenti negli Studi Elios perché purtroppo Fantini non è riuscito ad ottenere il seguito sperato e Viganò, nonostante la scioltezza e la simpatia, a casa non appare “bello e dannato” tanto da far catturare l’attenzione. Si aspettano nuovi sviluppi a breve.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *