American Horror Story Coven: rivelata la nuova suprema. Le dichiarazioni di Ryan Murphy

La nuova Suprema si è rivelata e così è calato il sipario su Coven, la terza stagione della serie antologica American Horror Story. Il season finale, Sevend Wonders, in fatto di ascolti è stato un successone, diventando il miglior risultato di sempre in fatto di finali di stagioni. Quello di Coven, infatti, è riuscito a battere Asylum e Murder House. SPOILER

Cordelia, figlia della potentissima strega Suprema Fiona. È sempre stata lei la nuova Suprema pronta a portare la congrega in una nuova era. Lo capisce soltanto alla fine, quando prende consapevolezza delle sue capacità e delle sue potenzialità, aiutata anche dall’indimenticabile Myrtle. E così non c’è niente da fare per le giovani witches intente a sfidarsi nelle Sette Meraviglie. Quando Cordelia entra nella sfida, durante la prova di Divinazione, tutto è chiaro: è lei la nuova Suprema.

Tra chi ha apprezzato lo show e tra chi non l’ha trovato all’altezza dei passati capitoli di AHS, c’è chi considera Coven la sua stagione preferita. Stiamo parlando del creatore Ryan Murphy, il quale a Entertainement Weekly ha dichiarato: “Mi sono meravigliato che lo show sia cresciuto così tanto, quando è iniziata la terza stagione ci hanno detto che sarebbe stata la meno seguita perché era così specifica”.

E poi Murphy aggiunge: “Il fatto che sia diventata la più vista per me è interessante, dimostra che non si può prevedere ciò che piace al pubblico. Sono rimasto sorpreso, ne sono davvero orgoglioso. Adoro gli attori, i costumi. Penso che tutti abbiano fatto un grande lavoro”. E su questo non c’è nessun dubbio.

Sarah Paulson, interprete di Cordelia, invece, a The Hollywood Reporter ha raccontato quando ha scoperto che avrebbe interpretato la nuova Suprema: “Non lo sapevo fin quando Ryan mi ha chiamato per dirmi la trama dell’ultima puntata. Ero nella mia macchina ed era il mio compleanno -avevo preparato un brunch e tutto il cast era nel mio ristorante preferito di New Orleans, ho dovuto accostare. Ero così sorpresa”.

Seguici e condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *