American Horror Story Coven: rivelata la nuova suprema. Le dichiarazioni di Ryan Murphy

La nuova Suprema si è rivelata e così è calato il sipario su Coven, la terza stagione della serie antologica American Horror Story. Il season finale, Sevend Wonders, in fatto di ascolti è stato un successone, diventando il miglior risultato di sempre in fatto di finali di stagioni. Quello di Coven, infatti, è riuscito a battere Asylum e Murder House. SPOILER

Cordelia, figlia della potentissima strega Suprema Fiona. È sempre stata lei la nuova Suprema pronta a portare la congrega in una nuova era. Lo capisce soltanto alla fine, quando prende consapevolezza delle sue capacità e delle sue potenzialità, aiutata anche dall’indimenticabile Myrtle. E così non c’è niente da fare per le giovani witches intente a sfidarsi nelle Sette Meraviglie. Quando Cordelia entra nella sfida, durante la prova di Divinazione, tutto è chiaro: è lei la nuova Suprema.

Tra chi ha apprezzato lo show e tra chi non l’ha trovato all’altezza dei passati capitoli di AHS, c’è chi considera Coven la sua stagione preferita. Stiamo parlando del creatore Ryan Murphy, il quale a Entertainement Weekly ha dichiarato: “Mi sono meravigliato che lo show sia cresciuto così tanto, quando è iniziata la terza stagione ci hanno detto che sarebbe stata la meno seguita perché era così specifica”.

E poi Murphy aggiunge: “Il fatto che sia diventata la più vista per me è interessante, dimostra che non si può prevedere ciò che piace al pubblico. Sono rimasto sorpreso, ne sono davvero orgoglioso. Adoro gli attori, i costumi. Penso che tutti abbiano fatto un grande lavoro”. E su questo non c’è nessun dubbio.

Sarah Paulson, interprete di Cordelia, invece, a The Hollywood Reporter ha raccontato quando ha scoperto che avrebbe interpretato la nuova Suprema: “Non lo sapevo fin quando Ryan mi ha chiamato per dirmi la trama dell’ultima puntata. Ero nella mia macchina ed era il mio compleanno -avevo preparato un brunch e tutto il cast era nel mio ristorante preferito di New Orleans, ho dovuto accostare. Ero così sorpresa”.

Loading...
Articolo creato 380

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi