Le Iene, Paola Ferrari vittima del Twerkatore si arrabbia su Twitter: “Troppo cafoni per rispondere”

Domenica scorsa, aveva fatto il giro del web la notizia, con video allegato, della presunta aggressione subita da Paola Ferrari, giornalista e conduttrice de La Domenica Sportiva, da parte del Twerkatore Stefano Corti della trasmissione Le Iene. La giornalista aveva denunciato di essere stata aggredita mentre stava per entrare nella sede Rai di Corso Sempione, accusando la trasmissione per il trattamento subito che le aveva provocato per la paura lo svenimento. Sul caso in questione era scesa in campo anche la Rai, nello specifico il vicedirettore sport Maurizio Losa e Mauro Mazza, direttore di Rai Sport, e la stessa Ferrari, aveva annunciato denunce a carico della trasmissione Mediaset per “sequestro e aggressione”.

Nel corso della prima puntata del 2014 de Le Iene, andata in onda ieri sera, ovviamente i due conduttori, Ilary Blasi e Teo Mammucari non hanno fatto finta di nulla, ma anzi, prima di introdurre il servizio dedicato al Twerkatore, hanno ripreso l’argomento legato a Paola Ferrari, ironizzando sull’accaduto. “Mai avremmo immaginato che tutta Italia parlasse del Twerkatore”, ha esordito la moglie di Totti, introducendo l’argomento.

Mammucari le ha subito fatto eco, parlando del celebre volto Rai, “un volto fresco e pulito, acqua, stucco e sapone”, prima di mandare in onda il servizio con le nuove vittime del Twerkatore. Di ritorno in studio, Ilary ha precisato, in riferimento alla Ferrari: “Ci ha chiesto di non far vedere quello che lei ha percepito come un’aggressione violenta da parte del Twerkatore”. Ma non è tutto, la giornalista avrebbe chiesto anche di eliminare ogni immagine che la riguarda pubblicata su Facebook dalla trasmissione.

Dopo l’annuncio della denuncia per aggressione però, Le Iene hanno comunque deciso di far vedere esattamente come è andata. Teo Mammucari ha poi aggiunto, dopo la messa in onda del video: “Io credo di aver capito cosa è avvenuto realmente. Dopo questo fatto, lei è andata in bagno per sciacquarsi la faccia e riprendersi dallo spavento. Gli è crollato lo stucco, si è guardata allo specchio e gli è venuto un coccolone!”.

Dopo l’ampio spazio dedicato a Paola Ferrari, la giornalista non ha potuto esimersi dal commentare su Twitter quanto trasmesso in puntata. A seguire, la serie di tweet:

 

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *