Servizio Pubblico, stasera la decima puntata: Michele Santoro ospita Daniela Santanchè e Roberto Formigoni

Anche questo giovedì, approda nella prima serata di La7 la trasmissione politica condotta da Michele Santoro, Servizio Pubblico, in onda come sempre a partire dalle ore 21:10 circa. L’appuntamento odierno dal titolo Via col vento, arriva all’indomani della decadenza di Silvio Berlusconi ed ovviamente non potrà non esserci uno spazio dedicato a questo argomento ancora molto caldo nel corso del talk.

Ma l’espulsione dal Parlamento dell’ex premier, cosa significa di fatto? E’ da intendere come la fine politica oppure come un nuovo inizio? Proprio di questo si discuterà nel corso della serata con una serie di ospiti in studio pronti a dibattere insieme al padrone di casa. A prendere parte alla discussione, Daniela Santanchè, parlamentare di Forza Italia, Roberto Formigoni, senatore del Nuovo Centrodestra e la politologa Elisabetta Gualmini.

Non mancheranno poi i volti fissi della trasmissione, da Marco Travaglio a Giulia Innocenzi, Gianni Dragoni, Sandro Ruotolo ed ovviamente Vauro, il quale chiuderà la decima puntata con la sua consueta vignetta satirica. L’appuntamento con la nuova puntata di Servizio Pubblico è fissato per questa sera su La7 alle ore 21:10.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Comments

    enzo

    (28 novembre 2013 - 20:37)

    per favore non fatevi sempre interrompere da quella….della San..chè; è un loro gioco non far capire le ragioni degli altri, mentre continuano a ripetere le cose che vogliono far credere e le ripetono mille volte, tanto che alla fine sono convinti che quello che dicono sia vero.
    evitassero di imparare le cose a memoria
    ma poi che cosa è stato fatto nei loro anni di governo
    solo leggi ad personam e niente per la crisi che non esisteva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *