Attilio Fontana dalla vittoria di Tale e Quale Show a Sanremo?

Ieri è andata in onda la nona puntata di Tale e Quale Show, il talent della rete ammiraglia di casa Rai condotto da Carlo Conti con la partecipazione di Gabriele Cirilli e la giuria d’eccezione formata da Christian De Sica, Loretta Goggi e Claudio Lippi. La puntata è terminata con la vittoria di Attilio Fontana, Re indiscusso di questa nuova e seguitissima edizione. Fontana, tra le pagine di Sorrisi e Canzoni TV di questa settimana si è raccontato attraverso un’intervista, che l’ha già “etichettato” come “bravo ragazzo”. “Di base sono timido e so ascoltare gli altri. Ma ho anche una vena di follia…” ha raccontato il cantante.

Aggiungendo che la sua parte folle emerge nei momenti creativi: “In teatro, quando canto o mi cimento con le imitazioni di Tale e Quale”. Attilio ha raccontato di essere davvero felice dei risultati ottenuti: “Per me è come un master” ha dichiarato, per poi aggiungere: “E’ un lavoro certosino ed estenuante, ma straordinario. E’ come preparare una prima teatrale ogni settimana e io ce la metto tutta. Ormai sono invasato: mi faccio attraversare dai personaggi che interpreto. Durante l’esibizione sono come in trance. Poi certo, il consenso è una cura di autostima”.

Durante il corso dell’intervista Attilio ha ricordato i suoi esordi con i Ragazzi Italiani: “Dopo fotoromanzi e teatro sperimentale, a 22 anni ho superato un provino per la prima boyband italiana. Le ragazzine erano impazzite: si vestivamo come noi, avevano astucci con le nostre facce”. Tornando però al presente, Attilio ha raccontato che la cosa più divertente del talent sono le lunghe sedute di trucco tutti insieme: “Alla terza ora c’è un momento di follia generale, con risate e scherzi. Alla fine vedi Lady Gaga chiacchierare con Gigliola Cinquetti e Iannacci giocare a tressette con Renato Zero”.

In ultimo, Attilio Fontana ha raccontato i prossimi impegni dopo il Tale e Quale Show: “Uno spettacolo teatrale scritto e diretto da me e da Emiliano Reggente: ‘La vera storia di Joe Strimpelli e Gigi Vinile’. Poi il secondo disco da cantautore: ‘Formaggio’. Così delirante e spiazzante, sarebbe perfetto per Sanremo”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *