Superclassifica: Emis Killa primo. Emma, Marco Mengoni e Alessandra Amoroso in discesa

Anche oggi, come ogni martedì vogliamo rendervi noti i cambiamenti della Superclassifica di Sorrisi e Canzoni TV, il settimanale diretto da Aldo Vitali in edicola da oggi con il nuovo numero. Ovviamente l’articolo presente su Blog Tivvù, riguarderà maggiormente i cambiamenti in classifica relativi all’ambito musicale, quindi, se volete visionarla per intero potrete farlo tra le pagine di Sorrisi oppure ascoltarla su R101 ogni sabato dalla 15 e in replica la domenica alle 22 condotta da Federico l’Olandese Volante oppure guardarla su Italia 2 ogni domenica a partire dalle 16.

Emis Killa con Mercurio, il secondo album prodotto dalla Carosello Records, si posiziona al primo posto, mentre Claudio Baglioni debutta al secondo ed Elisa scende al terzo. Alessandra Amoroso con Amore puro, il nuovo album prodotto da Tiziano Ferro e Michele Canova sotto etichetta Sony, dopo cinque settimane di presenza in classifica, scende dal terzo al sesto posto. Emma Marrone con Schiena, il suo quarto album prodotto da Brando sotto etichetta Universal, dopo ben ventinove settimane di presenza in classifica, perde una posizione assestandosi all’undicesima .

Anche Marco Mengoni con #Prontoacorrere perde una posizione e dalla dodicesima passa alla tredicesima dopo ben trentadue settimane di presenza in classifica. Il rapper genovese Moreno Donadoni con Stecca, il suo primo album prodotto dalla Universal, dopo ventiquattro settimane di presenza in classifica scende dal ventinovesimo al trentunesimo posto. Riuscirà Emis Killa ha mantenere la prima posizione anche la prossima settimana? Tra i nuovi ingressi, a dargli del filo da torcere ci saranno Renato Zero, Fiorella Mannoia, Jake La Furia e gli Arcade Fire.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *