Loredana Errore viva per miracolo: “Non ero ubriaca, non mi hanno ritirato la patente. Tante falsità su di me”

Nella notte del 4 settembre scorso, Loredana Errore, la cantante agrigentina nata artisticamente sul palco della trasmissione di Canale 5, il talent show targato Maria De Filippi, Amici, è stata vittima di un brutto incidente in automobile che le ha provocato fortunatamente delle lievi ferite, stando alle notizie iniziali per poi apprendere, tramite la pagina ufficiale Facebook, di un ricovero e di un piccolo intervento chirurgico per far fronte ai traumi subiti, fortunatamente avuto esito positivo. Oltre alla paura per lei ma anche per i suoi tanti fan, alcuni organi di stampa nazionali tra cui La Repubblica, avevano anche riportato la notizia di una denuncia a scapito della Errore, con tanto di ritiro della patente per essere risultata positiva all’acol test (il tasso alcolemico riscontrato sarebbe stato superiore di quattro volte il limite consentito).

Oggi, a parlare e a raccontare la sua verità, è la stessa Loredana in esclusiva sul settimanale Oggi, in edicola da questo mercoledì. Se finora si era parlato di un incidente che fortunatamente si era rivelato non grave, oggi si legge sul settimanale che Loredana è viva per miracolo. In riferimento invece alla notizia relativa all’elevato tasso alcolemico nel sangue della ragazza, mentre era alla guida della Ford Focus del padre, non solo è sceso in campo l’Avvocato Adriano Barba, che ha smentito tramite un comunicato, ma anche la stessa Loredana a gran voce.

“Non ero ubriaca”, racconta dalla sua camera d’ospedale. “Ricordo perfettamente tutti i dettagli dell’incidente: l’arrivo dei soccorsi, le voci. Sono rimasta sempre vigile. Come avrei potuto ricordare questi fatti se non fossi stata lucida?”. Loredana aggiunge ancora: “Avrò bevuto un bicchiere di birra con gli amici, nulla di più, dai resoconti della stampa mi hanno fatto passare per un’alcolizzata. In ogni caso, non conosco ancora i risultati, ma tenendo in considerazione che avevo il ciclo e il forte choc del violento impatto, non so quanto possano essere veritieri”.

Poi, il racconto di quanto accaduto in quella notte al ritorno da una serata con amici e dopo un nubifragio: “Ho rallentato ulteriormente perché dopo un lungo rettilineo c’è una curva pericolosa. A un tratto però, è sbucata un’automobile con gli abbaglianti che mi è quasi venuta addosso. Ho frenato immediatamente ma l’auto, a causa dell’acquaplaning, ha cominciato a sbandare e mi ha catapultata fuori strada”.

Tra le altre falsità a sua detta, che sono state diffuse dai media sul suo conto, anche il ritiro della patente: “Non è vero, i Carabinieri non mi hanno ancora sentita”.

Infine, dopo aver rassicurato amici e casa discografica sul suo imminente ritorno sulle scene, ha concluso: “Sono credente e fermamente convinta che Santa Rosalia, la cui ricorrenza è proprio il 4 settembre, mi abbia protetto dal cielo”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *