Marco Carta: oggi il quinto singolo, Fammi Entrare. Stasera a Una voce per Padre Pio e Music Summer Festival – VIDEO

Sicuramente Marco Carta è un cantante che durante il corso di questi anni non è stato affatto con le mani in mano, anzi, ha portato a casa ottimi risultati ed è stato supportato alla grande, specie dai suoi innumerevoli sostenitori con i quali ha un rapporto molto confidenziale tanto che, delle volte, usa la sua pagina persona su Facebook come se fosse un diario, raccontando a chi prova per lui dei sentimenti di rispetto, stima e ammirazione tutti i suoi pensieri e le sue più profonde emozioni.

Oggi, venerdì 28 giugno è uscito il quinto singolo di Marco, tratto dall’album Necessità Lunatica, lavoro che gli ha regalato tante soddisfazioni e un disco d’oro all’attivo per le vendite. Così, dopo Mi hai guardato per caso, Necessità Lunatica, Scelgo me e Ti voglio bene è uscito Fammi entrare. Il nuovo pezzo unisce un testo che descrive un amore difficile, piegato dalla sofferenza di una chitarra che ingloba il pezzo dentro sonorità fortemente rock, ma nel contempo, nonostante le difficoltà non tutto è perduto.

Ed anche la voce ed il timbro particolarmente riconoscibile di Marco, se prima hanno un assetto triste poi si scatena la rabbia, la voglia e il desiderio puro di ricominciare. Marco sarà in tour per tutta l’estate e nel frattempo, potrete vederlo questa sera su RaiUno a partire dalle 21.10, durante la seconda edizione di Una voce per Padre Pio, programma condotto da Massimo Giletti e Maddalena Corvaglia.

Inoltre Marco, a grande sorpresa e grazie al supporto immenso dei fan che l’hanno richiesto in maniera massiccia, sarà presente sabato alla registrazione del Music Summer Festival che andrà in onda a partire dal prossimo 4 luglio condotto da Alessia Marcuzzi e Simone Annicchiarico.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *