Milena Gabanelli al Quirinale: “Mi hanno votata proprio per la mia indipendenza”

Intervistata dalla trasmissione politica condotta da Giovanni Floris, Ballarò, dopo aver vinto le Quirinarie di Beppe Grillo e del suo Movimento, proiettandola quindi tra le papabili a salire al Quirinale e prendendo così il posto di Giorgio Napolitano, la giornalista e conduttrice Milena Gabanelli proprio mentre era al lavoro per la puntata di domenica di Report ha ricevuto la notizia ed è rimasta alquanto senza parole, commentando in merito: “Sono imbarazzata, sorpresa e riconoscente perchè è sicuramente un riconoscimento professionale e morale forse più importante che ho ricevuto fino a questo momento”.

“Non posso che essere grata ai cittadini che hanno visto in me e nel mio gruppo – perchè io rappresento un gruppo e ci tengo molto a sottolineare questo – un esempio di indipendenza. Sono veramente confusa”, ha poi aggiunto la giornalista che, alla lecita domanda se accetterebbe o meno se la votassero, ha replicato: “Adesso ci penso… stanotte ci penso poi domani te lo dico. Non saprei cosa risponderti, è una cosa più grande di me, non lo avrei mai immaginato”. La Gabanelli ha poi ammesso di non avere di fatto le competenze politiche per ricoprire un ruolo così importante.

Oggi, dunque, dovrebbe giungere la risposta di Milena che però, ammette, “in questo momento mi sento inadeguata a tutto”. Poi ha ribadito nel corso dell’intervista a Ballarò: “Io sono lusingata dal fatto che tanti cittadini abbiano individuato in me, una laureata al Dams che fa un altro mestiere. Io credo di poter dimostrare là dove ho competenze di saper fare”. Infine, questa candidatura potrà metterla in difficoltà nel suo ruolo da giornalista? “Penso proprio di no, perchè dovrebbe mettermi in difficoltà? Io penso di essere stata votata dai cittadini che hanno espresso questa scelta proprio per la mia indipendenza”.

Seguici e condividi!

Vincenzo Faraone Author

Amante dello sport, mi piace guardarlo e scriverne. Amo il calcio e la F1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *