Volare, la fiction su Modugno con Beppe Fiorello migliore risultato in termini di ascolti dal 2005

Volare5

Un vero e proprio record d’ascolti quello raggiunto dalla fiction con Beppe Fiorello, Volare – La grande storia di Domenico Modugno, andata in onda nella prima serata di lunedì e martedì su RaiUno. Dopo la presentazione del lavoro di Riccardo Milani, direttamente dall’attore che ha dato volto e voce a Mimmo Modugno, presente sul palcoscenico dell’Ariston in occasione della seconda puntata del Festival di Sanremo 2013, in realtà, un risultato eccellente era atteso, ma non tale da registrare un nuovo record classificandosi come la fiction più vista su qualunque canale italiano sin dal 2005.

Nella prima serata di lunedì, erano stati 10.099.000 i telespettatori con share del 34.21%, mentre ieri, i telespettatori incollati al piccolo schermo in vista della seconda ed ultima parte, sono stati ben 11.385.000 con share del 38.98%. Dopo la prima puntata, il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta aveva affermato soddisfatta: “Lo straordinario successo della fiction sulla storia di Domenico Modugno, che ha superato quella soglia di 10 milioni di spettatori che sembrava ormai irraggiungibile in uno scenario televisivo così articolato, è frutto della grande qualità della regia di Riccardo Milani, della scrittura di Sandro Petraglia e Stefano Rulli, e della coinvolgente interpretazione di Beppe Fiorello e del cast”.

Aveva poi concluso: “Insieme sono riusciti a ricostruire il clima di un’epoca e la storia di un talento. La fiction è giunta al pubblico sulla scia di una bellissima edizione del Festival di Sanremo, a testimonianza della capacità di Rai1 di attrarre il pubblico più ampio con opere di genere diverso, ma di grande qualità”.

Intanto, come riporta il quotidiano Leggo, Fiorello, nel corso della sua Edicola, ha polemizzato sul silenzio da parte del Tg1 in relazione ai 10 milioni di spettatori registrati nella prima puntata della fiction che ha visto protagonista il fratello Beppe.

CONDIVIDICI!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Spam Protection by WP-SpamFree

-:1070